mercoledì 4 giugno 2008

non mi viene la top 5...

ciao anonimo/a che hai commentato "capitan findus". non mi viene la top 5 cinematografica e son due giorni che ci penso, mannaggia a te. che domande mi fai? finirà che mentre guido mi toccherà prendere appunti ogni volta che mi tornano alla mente i film e poi, bum!, mi affaccerò sul sedile posteriore della macchina davanti (probabilmente guidata da quella che fingeva di avere un "bimbo a bordo": http://tangometiu.blogspot.com/2008/05/bimbo-bordo.html). vale lo stesso se butto lì un pò di titoli a casaccio? poi tra un quarto d'ora su qualcuno cambio idea, ne sono certo. me ne verranno in mente altri e mi pentirò di averli dimenticati. insomma, mi stai facendo soffrire.
dai, vado, così a capocchia tipo lista della spesa:
una storia vera di david lynch, gatto nero gatto bianco di emir kusturica, pulp fiction di quentin tarantino, the million dollar hotel di wim wenders, marrakech express e turnè di gabriele salvatores, quasi tutto woody allen (ma qui potrei tentare una top 5: crimini e misfatti, provaci ancora sam, manhattan, io e annie, zelig), quasi tutto stanley kubrick (con una predilizione per barry lindon, eyes wide shut e shining), sur di fernando solanas, terra e libertà di ken loach, alì di michael mann, l'infernale quinlan di orson welles, l'inquilino del terzo piano di roman polansky e tutti i lungometraggi di lupin.
più di recente mi sono piaciuti tanto in to the wild di sean penn, il labirinto del fauno di guillermo del toro, about a boy dei fratelli weitz, le vite degli altri di florian henckel e tutta la trilogia del signore degli anelli di peter jackson.
un gradino sotto metto camera con vista di james ivory, il sesto senso di shyamalan (come zacco se chiama de nome?), il postino di massimo troisi, il toro di carlo mazzacurati, la sconosciuta di giuseppe tornatore, the others di amenabar (come zacco se richiama de nome?).
ultimamente vado poco al cinema, ma il film più brutto che ho visto quest'anno è decisamente colpo d'occhio di sergio rubini: pretenzioso, è la frittata alla pugliese di match point di woody allen, recitato da due pali della luce (scamarcio e la puccini). adesso vorrei vedere il vento fa il suo giro di giorgio diritti - so che a naso mi piacerà. e poi l'importante è starsene ben lontani da qualsiasi film in cui compare nicolas vaporidis o qualcuno della generazione mocciamuccino. non trovi?
e, visto che m'hai provocato, beccate anche il mio tema preferito da una colonna sonora: è the lonely shepherd di gheorghe zamfir, tratto da kill bill volume uno, non ci sono parole per spiegare quanto è bella quella scena con la neve...

http://www.youtube.com/watch?v=dafyQJdPPXo&feature=related
però adesso tocca a te, a voi, mi postate qualche lista della spesa cinematografica?

4 commenti:

b ha detto...

premesso che l'ultima volta che ho aperto il frigo a sorpresa ho quasi dato fuoco alla casa, cercando di friggere seduta stante del pollo congelato e coinvolgendo in un unico rogo presine, mestoli di legno, grembiule e quant'altro... trovo bellissimo "Una storia vera" e sono d'accordo su "il signore degli anelli" e "il labirinto del fauno". tra i top che mi vengono in mente al volo cito: "via da las vegas", "una pura formalità", "prima dell'alba", "colazione da tiffany", "the others", "gli spietati", "film blu, film bianco e film rosso", "star trek primo contatto", "Uccelli", "savior", "Uno sparo nel buio", la serie di don camillo con fernandel e gino cervi, "per un pugno di dollari", "mezzogiorno di fuoco", "l'assedio delle sette frecce","Umberto D", "alibi seducente", "Rocky joe l'ultimo round", "la vita è meravigliosa", sono troppi... e chissà quanti ne ho dimenticati

Anonimo ha detto...

Chiedo venia per non essermi firmato nel commento del post precedente, caro M. L'anonimo ero io.

Per quanto riguarda la top 5, ai sovracitati Tarantino e Kubrick (io letteralmente godo anche quando vedo quel mattone di "2001", ma penso che Kubrick meriti un post a parte, tutto suo), aggiungo sicuramente "C'era una volta in America", probabilmente al numero 1.

abbraccio
Pi

F ha detto...

Carissimo Mathieu ti leggo con grande interesse e ti faccio i miei complimenti per come scrivi.Provo a fare la mia top 5 ma non in ordine di importanza

C'era una volta in America
Amici Miei I
La Messa è finita
Intrigo Internazionale
Ieri, oggi e domani-La dolce vita

Anonimo ha detto...

e "il grande lebowsky"?
una pietra miliare. e me l'ero dimenticato...
-m