mercoledì 1 febbraio 2012

fornelli disperati – il tortino “fast & furious”

non so perché l’ho fatto.
forse perché mi sono dimesso da inviato di “porta a porta” e adesso ho un sacco di tempo libero. o forse perché a volte soffro davvero la fame e l’acidità. fatto sta che sono andato a un corso-serata consacrato a “come cucinare in modo sano e veloce”.
la cucina, infatti, è la mia grande passione. ma lei non ricambia.
sfidata la neve, entro nella sala dove quattro carampane e due aspiranti carlicracchi mi squadrano dalla testa ai piedi come se il pollo da cucinare fossi io. li sfido con un “buonasera a tutti” che genera solo un semi bisbiglio di risposta da una carampana. ma forse sta solo russando. sento il cervello che mi spinge sulla lingua: “salutare no? andate a cacare voi e maledetta parodi”. ma mi trattengo.
ooooohhhhmmm.
prendo posto e arriva la coach, qua la chiamano così. sembra una delle las ketchup, quella alta, un po’ più sbilenca.
ti risparmio i dettagli ma, in sostanza, aserejè ci ha spiegato come cucinare un sanissimo tortino di verdure in dieci minuti. massimo quindici. ho preso appunti sulla mia moleskine tarocca: la danno in omaggio dopo dieci fritti di serpente al ristorante “il dragone” vicino al mio ufficio. ne ho già tre.
quindi ho provato a riprodurre il tortino a casa. con appunti alla mano, cuore caldo, frigo freddo e “an de bugui an de bui di di pi” a manetta nello stereo. ma, colpa degli ingredienti raffazzonati al volo o del tempo di cottura che non ho controllato (ai fornelli ho problemi di concentrazione: mi distraggo anche se passa una tizia in minigonna nel televisore dei vicini), mi è uscita una versione, come dire, “fast & furious”.
riporto testualmente dal “gambero rosso”: “il tortino di verdure fast & furious si caratterizza per una crosta alla brace, che genera un fumo nero da soffocare e rende impraticabile per una mezzora buona il monoloc”.

riflessione zen del giorno dopo
come insegna il dalai lama, “la vita non si misura da quanti respiri facciamo ma dai momenti che ci tolgono il respiro”.
ecco perché, con l’ausilio dei fumi neri, quando cucino tendo a togliere il respiro: sono un cuoco della scuola buddista-tibetana.
se lo sanno i cinesi del “dragone” mi ritirano le moleskine talocche e la tessela fedeltà.
che me le ritirino pure: free tibet, cazzo!

la rubrica “fornelli disperati” è realizzata in collaborazione con tisana al finocchio montania, ristorante “il dragone” di milano e cucine scavolini.
la rubrica “fornelli disperati” è la più amata dagli italiani, con l’eccezione di fabio caressa.
scappatodicasa.com è un blog di servizio per lettori disperati.

27 commenti:

Baol ha detto...

Maddai, anche tu vai al dragone? Quando stavo a Milano era il mio ristorante preferito! La zuppa di panda l'hai assaggiata?

:D

gio ha detto...

sei fortunato non sei arrivato al punto: bisogna chiamare i pompieri,
alle volte succede Gio

Ele ha detto...

Cavolicchi,voglio la ricetta del tortino salutare in crosta fumè. So già che in mano mia diventerebbe meno salutare...ma è l'impegno quel che conta,no? Maledetta Parodi l'ho detto anch'io - e qui so già che mi sputazzeranno in tanti - in fondo la invidio: lei con quattro cose prese al super ha scritto due libri,io con dieci quintali nella dispensa,non son riuscita ad andar più in là della cena del mercoledì con gli amici. Che manco hanno fatto pubblicità,spilorci ingordi di tortino al cioccolato..Ps: il blog scappatodicasa non è per lettori disperati,ma per lettori appassionati.

metiu (casalingo disperato) ha detto...

ciao, sono fabio caressa. anch'io leggo fornelli disperati. confesso che scapperei anche con caannnnnavaro pur di levarmi di torno quella pazza e le sue sfoglie.

Melinda ha detto...

Cavolo, ma queste sono scene che vanno filmate!!!
Io ti volevo proprio vedere nel momento della distrazione :D e poi nel momento della BRUCIANTE scoperta :D

Simona ha detto...

Oddio mi stavo commuovendo... ho detto va' che mi diventa cuoco! Ma poi... puff... pericolo scampato, continua a collezionare Moleskine tarre.
Ma massimo rispetto per l'impegno!

Annastella ha detto...

Metiuuuuuuuuuuuu ti adoro al quadrato! Oggi e' stata una giornata di merda....., finita con una serata di merda..ed sto' di merda.., ma mi hai fatto proprio ridere....! ^_^ Arrivata al de buibi end de buibiribi'.... ridevo da sola , davanti al pc.....roba da ricovero!!
Questo post lo nomino il migliore del blog!! ma non vinci una cippalippa!!
denghiu!! :-)

Spicy.Ginger.Ale ha detto...

Ma forse non t'è venuto perchè un tortino in 10-15 minuti lo devi cuocere col laser... tu hai fornelli laser in casa?! :)
Forse la coach è meglio se la indirizzi verso la carriera di cantante di gruppi musicali inutili, così non fa più danni. Vieni qui che t'insegno io a cucinare come si deve.

Maraptica ha detto...

Aspetta che mi riprendo, sono le 8.36 e io c'ho le lacrime. Non si fa così, o sarà il fumo nero della tua cucina tibetana di riflessione ascetica o sarà stato il post. Ma più la prima. Namastè :)

mattada.. ha detto...

“an de bugui an de bui di di pi”

meravigliosamente evocativo della sbilenca ahhaahahahah
e te credo che ti distrai ....
Ma poi hai cenato al "il dragone"?



ciaoooo msc

Anonimo ha detto...

Però mi spiace che ti sei dimesso da inviato.....
Ale-o

metiu (casalingo disperato) ha detto...

baol, sì, strepitosa. se la gioca col criceto agli asparagi

gio, i vicini mi chiamano grisù…

ele, mia gioia e lettrice appassionata, ma che amici c’hai? io li chiuderei fuori dalla dispensa

metiu, è inutile che fai gli scherzi. ti ho riconosciuto: non sei fabio caressa. cretino

melinda, potresti brevettare un set di pentole con webcam incorporata e poi tentare di vendermele durante una gita in autobus alla madonna di loreto o a livigno

simona, sì, pericolo scampato. mi tengo stretti stretti i complimenti per l’impegno dalla mia guru culinaria

annastella, grazie, ma come non vinco una cippalippa?! vabè, allora io ti adoro al triangolo invece che al quadrato.
e che domani sia una giornata migliore!

spicy, ho la piastra elettrica: non è uguale al laser? comunque confermo: aserejè e i quattro bi giis che la ascoltano non mi beccano più. tu dove sei? a san francisco, giusto? vengo col tram dell’atm di milano che mi pare funzioni anche lì

maraptichina, magari ti è solo rimasto un po’ di cloro negli occhi dai tempi della pallanuoto. ti saluto in posizione shavasana (dubito che ora riuscirò ad alzarmi)

mdsl, sì, sono andato al dragone. sono un incoerente. altri nove timbri e avrò la quarta agenda. non è che te ne serve una?

ale-o, ho lasciato vespa ma sono in trattativa per sostituire la clerici su rai uno. hanno bisogno di uno che porta la birra per fare questa ricetta:
www.rai.tv/dl/raitv/programmi/media/contentitem-1911b4a8-19d0-41d0-8cb7-7e788b481805-popup.html

Simona ha detto...

'inchia Metiu! La battuta "ti adoro al triangolo" sembra proprio tratta da una albo di Dylan Dog quando Groucho è particolarmente fuso!
Sei una fucina di piacevoli sorprese!
Ma Florence non ti ha mai risposto alla fine? Io la sto guardando adesso...

Savannah ha detto...

caro metiu se vuoi ti consiglio io un buon corso di cucina...seriamente....altrimenti se vuoi farti quattro risate puoi gareggiare con me per il premio de "il peggiore ai fornelli 2012 !! ti informo che ho già vinto il premio l'anno scorso e quello prima ancora !! bacini

Spicy.Ginger.Ale ha detto...

la piastra elettrica, a meno che non vada a fusione al plutonio, non credo funzionerà per il tortino... Sono a New Orleans, con quei due mesi di zattera, se parti da Genova, c'arrivi. Batti un colpo quando parti che ti vengo a prendere nella palude, nel mentre ti preparo un tortino creolo.

Andy ha detto...

Il giorno che cucineranno la parodi e la clerici a fuoco vivo sarà l'unico in cui seguirò con attenzione i loro programmi... grande casalingo disperato! ora hai contribuito anche tu ad aprire ancor di più il buco dell'ozono (o era azoto? boh...)

mattada.. ha detto...

Ma grazie!!!! COSI ANNOTO LE TUE RICETTE!!!!!!!!

Maraptica ha detto...

Oh MeTTiu se non ti rialzi dalla posizione shavasana stai messo proprio male, non stai bene manco steso a pancia su?! E come dormi?! O_o

Grace (ma gnappetta della Val Gina) ha detto...

Sei il Ricciard Ghiar/Giar dei fornelli :P

Ele ha detto...

Metiu, eh..sai quel genere di amici "no io non mangio perchè sono a dieta, no io sono intollerante al lattosio, no sono andato da mammà che m'ha fatto du mbaiatell' (ehm..traduz dall'abruzzese del nord all'italian. tagliatelle)nghe li palluttin' (con le pallottine) e mò sono pieno"..e poi si mangiano pure il tovagliolino in fibra di bamboo pensando sia bio-food.

Baol ha detto...

Bono il criceto a gli asparagi!

metiu (casalingo disperato) ha detto...

simona, anche tu guardi i jefferson? grande. no, per ora nessuna risposta da flo: mi struggo. ma visto che sei una supercuoca: il groucho fuso va bene sui maccheroni?

savannah, finalmente una soluzione. qui c’è gente che si spertica in complimenti per i post e finge di non cogliere il dramma: io non posso continuare a mangiare cinese, kebab e schiscette riscaldate nel microonde. caccia gli estremi del corso, pliiis.
piesse: la gara si può fare ma bisogna prima trovare un condannato a morte disposto a fare il giurato ;)

spicy, avevo quattro in geografia, e si vede. in compenso sono un grande cuoco. vadi per il tortino creolo (sono forte anche in italiano, no?)

andy, nel mio caso è buco nello stomaco :)

mdsl, ma prego! considerala già tua

maraptica, in shavasana si sta troppo bene. è che mi rilasso… e poi… mi addorm

greis, hai capito tutto. e ben tornata dalla gita in moletania!

ele, ho ben chiari i soggetti. mandali da me che gli faccio passare la voglia con due simmenthal avariate

baol, slurp :)

Savannah ha detto...

bravo Metiu !! allora vai a farti un giro sul sito http://www.laboratoriocingoli.it/
chiaro che se dopo frequenterai davvero il corso e diventerai un cuoco provetto come minimo mi offri una cena fatta con le tue manine a domicilio... ; )) bacini

metiu (casalingo disperato) ha detto...

grazie cara! urca, è una roba seria: non è che all'ingresso ci trovo la mia foto col cartello "io non posso entrare"?!
dai, ci vorrà un po' ma prometto che m'impegno: tra tre anni sei libera per la cena?
un saluto a tutta la tua divertente family

LadyGhost ha detto...

Se rido troppo...hic!....me viene il singhiozzo...hic!...Methiu ti me...Hic!...voi mal! Tradotto:...hic!...mi vuoi male...hic!

metiu (casalingo disperato) ha detto...

buh!
ti ho fatta spaventare?
dicono che con uno spavento passa il singhiozzo...

LadyGhost ha detto...

sì sì passato, grazie!....hic!....come non detto....HIC!!!