domenica 19 febbraio 2012

interviste disperate bis (poi la smetto)

alla fine l’hanno pubblicata. l’intervista di “vanity”, intendo.
neanche il tempo di arrivare in edicola per comprare il giornale che mi arriva un sms: “uè cretinetto, quello che non lava i bicchieri sarai tu. noi siamo barbarici ma la lavastoviglie ce l’abbiamo: l’ha portata enrico mentana da canale cinque”.
così, per medicare l’incidente diplomatico, ho dovuto concedere una chiacchierata anche alla bignardona. l’abbiamo registrata ieri sera e andrà in onda venerdì. volevo caricare il file video ma non sono capace quindi me la sono sbobinata e trascritta tutta.
a dire il vero l’ho fatta sbobinare alle stagiste del comitato scientifico. ma sono dettagli.

benvenuto alle “invasioni barbariche” casalingo disperato. ti posso offrire la birretta della pace?
anche un risottino e una bistecchina va, che son due giorni che non riesco a passare dai miei e c’ho una fame della malora.

vuoi spiegare agli ascoltatori perché hai rifiutato il nostro invito la scorsa settimana?
guarda, dariona, c’è stato un quiproquo, come dicono a paperopoli. quel giorno lì ero a pezzi che mi ero dovuto alzare alle otto e un quarto…

io mi alzo tutti i giorni alle cinque e trenta.
mi fa paura la gente come te. a me è capitato una volta e son finito al pronto soccorso con una mascella slogata per gli sbadigli. poi mi sono addormentato dentro la tac.

quindi è stato solo un momento di stanchezza…
non solo, dariuccia. c’avevo due occhiaie da gufo poco televisive.

ti è venuta la sindrome di oscar wilde al contrario?
cusa l’è?

oscar wilde diceva che certe sere ci guardiamo allo specchio e troviamo i nostri capelli così perfetti che non possiamo restare in casa.
beati voi. io invece certe sere ho delle occhiaie così artistiche che non posso uscire. abito in campagna e ci sono in giro quelli della lipu: se mi scambiano per un civettone in via d’estinzione poi mi mettono nell’oasi protetta con il gufo-giovanardi.

che cos’è il gufo-giovanardi?
non leggi il conte di montenegro? il gufo-giovanardi è la specie di uccello più rara e ingrifata che c’è. pensa che non vede una civetta da ventisette anni, esattamente da quando l’hanno impallinato, e adesso ‘ndò coje coje. siccome l’hanno impallinato proprio lì tecnicamente non corro rischi. ma si sa mai con ‘sti viagri, nel bosco, al buio…

(dariona scoppia a ridere e sputa mezza birra media sul tappeto)

uh che disastro mi hai fatto fare! il tappeto è da lavare…
ma quale disastro. c’è la crisi e le tintorie hanno bisogno di clienti.

a proposito di crisi. anche gli agenti del folletto sembrano diventati più aggressivi…
confermo, c’è in corso una fusione con i testimoni di geova. ti citofonano in stereo e se non hai fatto la polvere per punizione ti leggono cinque salmi di isaia in piedi sullo zerbino.

hai deciso di querelare quel venditore di aspirapolveri?
non lo farò.

ma non hai un amico avvocato?
se è per quello anche uno anestesista: tiè.

su cinquantatre amici del tuo blog quarantadue sono donne. come te lo spieghi?
ho trovato un deodorante al supermercato che quando lo metto tento di sedurmi da solo.

al supermercato, bene. vediamo se sei un vero casalingo o millanti: quanto costa un chilo di pasta?
guarda, lascia stare. stai tentando una circoncisione d’incapace.

hai un’altra chance: costa di più il sale fino o quello grosso?
chiedilo ad alemanno. ah no, è da fazio.

sei davvero un cialtrone…
senti un po’, e ‘sta birra è calda come l’urina. torna a fare il “grande fratello” và… così quell’altra si libera e può cagare in santa pace.

ok, l’ospite è sacro e non voglio litigare. mi porti a cena quando abbiamo finito la puntata?
la vedi quella ragazza tra il pubblico?

quella che durante la pubblicità leggeva “novella molise”?
esatto, è molto gelosa. se viene qua ti morde. poi sogna che ti ha morso e racconta il sogno sul suo blog. in pratica è come se ti mordesse tre volte. un male della madonna.

mi stai dicendo che sei impegnato?
l’ufficio stampa mi suggerisce di non rispondere a questa domanda altrimenti crollano i contatti del blog.

come vi siete conosciuti?
a una festa a casa di baol, un caro amico comune che ci fa anche da commercialista.

e poi?
poi l’ho invitata a passare un paio di giorni con me nel granducato di moletania, il posto dove tutti vorrebbero trascorrere un week end romantico. sai, sono intimo del granduca io: mi sono inventato di essere un marchese della casata delle schiscette e se l’è bevuta…

e ora?
andiamo in settimana bianca in val gina, che devo anche finire un lavoro con la mia gemellina greis.

so che, dopo lo screzio per quella storia dei “due colpetti”, emma marrone ti ha mandato un dolcissimo sms per ringraziarti di averla indicata su “vanity fair” come sicura vincitrice di sanremo.
proprio così, e non ho fatto in tempo a cancellarlo. hai notato anche tu che ieri sera durante la premiazione aveva un segno di denti sul collo? non è stata arisa.

la rubrica “interviste disperate” va in onda senza il permesso di daria bignardi.
la rubrica “interviste disperate” è stata disinfettata nella lavastoviglie di enrico mentana.
per le riprese esterne si ringraziano la regione molise, la regione puglia, il contado del montenegro, il granducato di moletania e la proloco della val gina.

peraltro il tuo capo è in piedi alle tue spalle da almeno quattro minuti, quindi ormai finisci di leggere con comodo e poi raccogli le tue cose dalla scrivania. qualcuno che fa uno stage gratis al tuo posto lo trova in cinque minuti.

ah! e grazie a santa melinda per la pazienza! ;p

23 commenti:

Conte di Montenegro ha detto...

ahhaha non ti auguro di finire nell'oasi col Gufo Giovanardi. Non smette mai di blaterare!

LadyGhost ha detto...

O_O povera Bignardi, l'hai spenta! Fortuna che io sn un ectoplasma e nessuna mi può mordere,ma...se melì attaccasse l'aspirapolvere e mi risucchiasse assieme ai peli del gatto? 'azz, so rogne!

Spicy.Ginger.Ale ha detto...

Non ho mai visto invasioni barbariche, ma mi piace immaginarlo basandomi sulla lettura della tua intervista.

Grace (ma gnappetta della Val Gina) ha detto...

Hahahahah, spero un giorno di poterti intervistare anchio :P

Cristina ha detto...

Uahhahahhahhaaaa

Debora ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Granduca di Moletania ha detto...

Caro Marchese delle Schiscette,
la camera per Lei e per la signorina Melinda è sempre pronta.
Quando vorrete, sarete sempre i benvenuti per trascorrere altri due giorni romantici.
Tra l'altro, caro Marchese, la volta scorsa si deve essere dimenticato il frustino marca Giovanardi; ho dato ordine ai camerieri di lasciarlo al suo posto e di non farne parola con nessuno.
A presto.

Ale-o ha detto...

Dimmi subito la marca del deodorante! E' un ordine!

Melinda ha detto...

Non sono stata io, lo giuro! Altrimenti rischio di essere presa d'assalto dalle Emmine...poi mi mordono loro...ed io sono anche tanto gustosa!

P.s. santa Melinda ringrazia :D

nina ha detto...

no via! allora è ufficiale!
ditemi la data che preparo la macchina fotografica!!! ^_^

Debora ha detto...

Io provo amore ed odio per il mio iphone...
Non so se hai mai visto Il Signore degli Anelli.. ecco, io sono un po' come la creatura Gollum, lui odia e ama l'Anello, io odio e amo il mio iphone..
Volevo dire... Bignardi sistemata a dovere.....

Pier(ef)fect ha detto...

"confermo, c’è in corso una fusione con i testimoni di geova. ti citofonano in stereo e se non hai fatto la polvere per punizione ti leggono cinque salmi di isaia in piedi sullo zerbino."

uhahahahah XD fantastico

Baol ha detto...

A casa mia si sta bene ma non toccatemi Maraptica eh!!!

A me non mi intervista nessuno però :(

metiu (casalingo disperato) ha detto...

conte, grazie, nel caso mi porto le cuffiette e metto la musica molto, molto alta

fantasmina, tranquilla. ho venduto l’aspirapolvere per comprare l’anello di fidanzamento

spicy, “le invasioni” è un programma bellissimo. e sono serio. ma non si prende la sette a niù orlinsss?

greis, oddio, ne sarei onorato. vengo a piedi in val gina pur di essere intervistato da te

cristina, finito di ridere? vuoi un bicchiere d’acqua?

granduca, la ringrazio per la discrezione. sarà cura mia e della mia signora venire a ritirare il frustino appena rientrati dalla settimana bianca in val gina. i miei omaggi a voi e alla ospitalissima granduchessa

ale-o, è un dove grigio con la scritta verde, mi sembra. tre euro e vaya con dios

melì, ho già mandato rettifica scritta a dariona, ché il clan della de filippi è temibile, c’hai ragione. e prepara sci e scarponi che ci aspettano in val gina! vengo a prenderti sulla mia torpedo blu

nina, dobbiamo risolvere solo un paio di dettagli per il catering poi ci siamo: io vorrei cucinare personalmente per tutti gli ospiti. ma la protezione civile è contraria

debora, avanti così e finirai per gettare l’iphone nel monte fato!

pier, uelcom! visto che apprezzi hai vinto la versione in saldo con solo tre salmi (però in ginocchio sullo zerbino). verrò a leggerti!

baol, altro matrimonio in vista? posso intervistarti io direttamente sull’altare? anche se secondo me maraptica si vuol sposare in comune. ti abbraccio, amico cupido

Ele ha detto...

Ecco,lo sapevo, mi esci su vanity e l'edicolante sotto casa non ne ha neppure una copia (ne prende giusto tre per bilanciare la baracchetta dell'edicola e stavolta l'ho trovata sbilenca..). Mah, la Bignardi ti intervista e non ti dà niente in cambio (a parte una birra schifida)?Non c'è più religione..Comunque sì, i follettari e i testimoni son una costante ovunque. In Molise,nel periodo che va da ottobre a dicembre si aggiungono gli zampognari..Per fortuna però,loro li avverti km prima e quindi puoi tranquillamente evitare di aprire il portone di casa: sai già chi ti troverai dietro (con i follettari e i testimoni,invece,"ogni tanto" puoi anche prenderci un the).
@Melinda: tu evita di spruzzarti il deo di Metiu altrimenti rischi grosso;-)
@Baol: ssssssssssttt! Zitto! Vuoi essere intervistato da Vespa?

Melinda ha detto...

Ecco bravo, rettifica...salva la tua mela :D

@ Ele...ah, ecco perché al supermercato mi sono ritrovata diverse ragazze che mi chiedevano consigli sui prodotti da comprare, ora capisco tutto! Grazie Ele, mi hai illuminato! :D

Pier(ef)fect ha detto...

se ti becca mia nonna può essere che si metta a discutere con te di tematiche teologiche e sulle differenze fra religioni, non so se ti conviene

Maraptica ha detto...

Oh ma che mi stavo a perdere da ste parti?! Nessun matrimonio tanto io a Baol lo riprendo come fossimo già sposati da 30 anni... soprattutto a tavola, quando cerca di mangiare pure i tovaglioli :DDD***
p.s. A me la chiesa sicuro non mi vede se mai un giorno convoglierò a nozze!!! Pfiu

Lisa ha detto...

Metiu... come dissi al figlio del mio capo quando lo salutai la prima volta e lui rispose "scusa, non ti sento, ho i tappi per le orecchie"... TU NON STAI MICA BENE!

Debora ha detto...

Ahahahahahah!!!!
Mi hai fatto ridere di gusto!!!!
Puó essere peró, se continua a correggere come gli pare a lui, ce lo tiro davvero!!!!

metiu (casalingo disperato) ha detto...

ele, hai visto! il giornale è andato a ruba. comunque se interessa
scambio folletto con zampogna :)

melì, fatto. tuttapposto :)

pier, mi sa che soccombo di fronte alla nonna

marap, vedi che c’ho preso. ma è solo culo, di solito non ne becco una

lisa, grazie. finalmente qualcuno l’ha capito. help

debora, non farlo. nella voragine del monte fato ci sono quelli della eppol che riciclano. e a te ti tocca ricomprarlo nuovo

gattonero ha detto...

Prima di venerdì correggi il numero di amici: a tutt'oggi sono 53.
Se mettono la tassa sui tuoi follyover, mi ritiro per non gravarti di spese stupide.
Per il resto, prima mi diverto a leggerti, poi commento ma anche no, e continuo a divertirmi.
Per ora torno in Val Gina a prendermi una gnappa, che la sera si avvicina.
Ah, sì, ciao, buona sera.

metiu (casalingo disperato) ha detto...

gattone uelcom! aggiorno subito!
buona gnappa, tenetene da parte anche un goccio per me che a furia di rappare mi è venuta la gola secca
ciao, verrò a leggerti