martedì 29 novembre 2011

scrivanie assolutamente disperate – la riunione col cliente ricco

ieri riunione di lavoro. obiettivo: organizzare un convegno per un cliente. soldi in ballo: tanti.
ti riporto in ordine sparso alcune cose che ho sentito:

ho sentito volare almeno una decina di “dottoressa” e “dottore” in libertà.
ho sentito la stagista, figlia del boss, dire otto volte “assolutamente sì” sbattendo le ciglia.
non ho sentito nessuno spiegarle che “sì” sta bene da solo e di solito esce anche se non sbatti le ciglia. a meno che tu non voglia vendere assicurazioni.
ho sentito il cliente usare la parola “lochescion” quanto un comune essere umano usa le preposizioni “di-a-da-in-con-su-per-tra-fra”.
ho sentito la mia boss (cinquantaquattro anni, obesa mentale) litigare al cellulare con un amico gay per un commento su feisbuc. il tutto davanti al dottor lochescion.
ho sentito la mia boss (cinquantaquattro anni, obesa mentale) chiedermi di finire un lavoro urgente al suo posto ché una “fastidiosa fiacca sull’indice” le impediva di usare il computer. il tutto davanti al dottor lochescion.
ho sentito il bisogno di mandare tutti a cagare. ma alla fine ci sono andato io, risparmiandomi un’altra decina di “dottoressa” e “dottore” in omaggio.

12 commenti:

Melinda ha detto...

Mi fai morire dal ridere!!! :D

metiu (casalingo disperato) ha detto...

grazie melinda!
a presto
-m

Grace (ma nonnetta pelosa della Val Gina) ha detto...

Certo che "assolutamente sì", "lochescion" e "feisbuc" pronunciati nel giro di pochi minuti sono insostenibili.
Hai fatto bene a chiuderti in bagno, l'unico caso in cui lo scudo sonoro l'hai fatto non per non far uscire il rumore delle tue flatulenze, ma per non far entrare le cazzate dette a profusione nell'ufficio dell'obesa mentale heheh.

Anonimo ha detto...

Eh.. gran brutta cosa la fiacca sull'indice. Una volta l'ho avuta anch'io, sull'alluce però, ed ho chiesto il pre-pensionamento.

Anonimo ha detto...

Ops, scusa Metiu, non mi sono firmato: sono Ale-o
:-)

metiu (casalingo disperato) ha detto...

gnappetta cara, ti trovo un poco invecchiata.
aggiungo che i numi tutelari delle scrivanie mi hanno fermato mentre stavo per dire "mission". frequento troppi zoppi.

ale-o caro, betadine e inps fanno sempre rima ;)

nina ha detto...

ahahahah!!!!
sapessi quante lauree regala anche il mio collega pur di lisciarsi il potenziale cliente!!!
TI CAPISCO!!!

metiu (casalingo disperato) ha detto...

... come diceva qualcuno, "in italia un dottò non si nega a nessuno".
benevenuta nina, e grazie per il sostegno! verrò a leggerti.

dott. metiu casalingo disperato scappato di casa e gran marchesino della schiscetta

Lisa ha detto...

Oh caro Metiu !Lavoro in un ente pubblico dove ci si riunisce anche per decidere dove attaccare il calendario . Per decisioni cosi importanti blaterano per ore, io utilizzo la tecnica della testa dell'amica compiacente, mi spiego:
prima di andare in riunione passo nell'ufficio della mia collega e le dico tra 20 minuti appari, lei, diligentemente all'ora convenuta bussa con discrezione apre la porta di quel tanto che basta per far vedere la sua testolina e con aria contrita mi fa cenno di raggiungerla, io mi scuso e ciaoooooooooo...

Lisa ha detto...

Ehm, scusa msc sono io la mdsl

sono un po' confusa oggi

Anonimo ha detto...

Ma un "ci aggiorniamo" non è uscito?

Lenel

metiu (casalingo disperato) ha detto...

cara mdsl, sai che sei il mio codice fiscale preferito?
prestami l'amica per favore...

lenel, bentornato.
altro che! ho sentito anche: fammi da provider, tuittiamo l'invito, facciamo un refresh in conference call...
datemi una dead line o vado avanti.
abbracci

dott. metiu casalingo disperato scappato di casa e gran marchesino della schiscetta