mercoledì 12 ottobre 2011

sportelli disperati – lo sciamano

- buongiorno, mi è scaduta la vecchia tessera sanitaria. vorrei rinnovarla.
- le è sicuramente già arrivata quella nuova a domicilio.
- in effetti non l’ho ricevuta, e nel frattempo ho cambiato casa. magari c’è stato un disguido.
- nessun disguido. sarà in giacenza al vecchio domicilio allora.
- guardi, ho chiesto alla portineria del vecchio domicilio e non hanno visto tessere giacere. però, esattamente a metà strada tra vecchio e nuovo domicilio, c’è una pizzeria: nel dubbio l’avete spedita lì?
- no. per la richiesta deve compilare questo modulo. ma come? è scaduta da sei mesi? ma si può?
- sì, l’ho fatta scadere apposta. e se avessi dei figli darei loro il latte scaduto. altri vizi non ne ho, come dice maurizio milani.

da oggi, è evidente, dovrò fare a meno del servizio sanitario nazionale. domani compro una guida degli sciamani.

2 commenti:

ele78 ha detto...

Io di solito lascio scadere le multe.. Così pago la multa sulla multa...
E cmq la tua tessera è di sicuro in pizzeria!

metiu (casalingo disperato) ha detto...

ele, grazie per la comprensione.
stasera passo in pizzeria a ritirare
:)