mercoledì 19 ottobre 2011

fornelli disperati – cucinare nella lavastoviglie (con comodi sottotitoli)

hai mai cucinato nella lavastoviglie? consapevolmente, intendo. a me è capitato, ma non per scelta. è andata così: ho caricato l’elettrodomestico con i piatti sporchi un venerdì sera e mi sono ricordato di farlo partire il martedì mattina seguente. la coltura di ogm germogliata in quelle 85 ore sui piatti zozzi l’ho servita al gatto. tanto è sterile.
ecco.
oggi invece ho scoperto gente che cucina nella lavastoviglie in modo consapevole. la chiamano “eco-cucina a vapore”. il vapore che si sviluppa dentro alla lavastoviglie mentre lava sarebbe infatti simile a quello che si sprigiona nella cottura.
insomma, lavi e cuoci in un colpo solo. e se ci pensi, le combinazioni per risparmiare possono essere infinite. io, per esempio, entro sempre nella doccia vestito. quando porto la macchina all’autolavaggio lego preventivamente il gatto al tergicristallo. e mi asciugo i capelli col phon solo dopo essermi ancorato alla testa, con apposita retina, i surgelati da scongelare per la sera.

pagina 777 di televideo: io faccio la raccolta differenziata, verso l’otto per mille al wwf, non torturo gatti, chiudo il rubinetto quando mi lavo i denti e guiderei una macchina elettrica, se non costasse al chilo come i diamanti.
giusto per non essere frainteso da qualche guardia ecologica con l’apertura mentale di un corvo.

2 commenti:

Lisa ha detto...

povero gatto! XDDD

metiu (casalingo disperato) ha detto...

ma va, si è leccato i baffi e poi ha voluto leccare anche i miei. ma l'ho fermato .
a presto!