mercoledì 5 ottobre 2011

le cose per cui

queste sono le cose per cui vale la pena vivere secondo woody. il film è “manhattan”.
ho provato un sacco di volte a fare il mio “elenco della vita”, ma non ci sono mai riuscito. mi verrebbe meglio una play-list delle cose che mi fanno girare le balle, ma non è il caso di renderla pubblica (tanto, tutto o quasi ruota intorno al testosterone che sale e, in misura mooolto minore, al pangasio che mi sgomma ancora sotto la finestra, al menisco rotto, ai programmi di bruno vespa o barbara d’urso e ai risultati di quella squadra di merda. tò, la play-list è uscita con le sue gambe dalla tastiera).
restiamo positivi. oggi, e solo per oggi, le mie “cinque cose per cui” sono:

il gelato alla liquirizia o la granita menta+limone
il pangasio che si schianta col motorino
attraversare il fuoco con un ghiacciolo in mano, come canta il jova
woody allen
il tramonto sul ticino con la mia superbici (bella, eh?) nonostante le zanzare che a quell’ora mordono come cerberi

mi piacerebbe sapere quali sono le tue “cose per cui”. così, per farmi i fatti tuoi. ne bastano un paio, sennò poi mi annoio a leggerle tutte. naturalmente sei autorizzata/o a cambiare idea già prima di aver finito l’elenco, come ho fatto io.
ma ricorda che è buona la prima: viva la pancia, abbasso il cervello.

13 commenti:

ele78 ha detto...

Il gelato SICURAMENTE alla nocciola (BLEAH la liquirizia!!).
Quella frazione di secondo che precede un bacio.
Il thè indiano del sabato pomeriggio e il giro vetrinecon la mia migliore amica
La nuova canzone dei Negrita (Brucerò? Non so come si chiama… Vale ugualmente?!)
E il tuo blog…

antolì ha detto...

da 44 giorni la lingua della bimba che cerca il seno per sfamarsi
le sue palpebre
la sabbia delle spiagge dell' algarve
la sigaretta della sera
il racconto di un amico di un aneddoto che già conosco ma che fa sempre ridere....

Andy ha detto...

Il sorriso di mia moglie e dei miei bimbi (mamma mia, come sono smielato!)
Un giro in bici
Bach, Mozart, Beethoven, Brahms...
Un pallone da calcio tra i piedi
...e riuscire a capire, sia pure per una frazione di secondo, che in qualsiasi caso Dio c'è e mi vuole bene.
Troppo? Poco? Ai poster e ai post-it l'ardua sentenza

Lisa ha detto...

-La sonata al chiaro di luna di Beethoven

-L'attesa del primo appuntamento

-Idgie di "Pomodori verdi fritti"

-L'espressione incredula del mio capo quando non vuole ammettere che il mio lavoro è favoloso almeno quanto il mio posteriore

-Il merlo con cui canto la sera

metiu (casalingo disperato) ha detto...

ragazze, ragazzi
grazie.
i vostri cazzeggi sono fantastici. il classico caso in cui i cazzeggi sono mille volte più belli e profondi del post del padrone di casa.

ele, parliamone. del blog, intendo dire. conosco ottimi specialisti: sarà mica colpa di quello che mettete nel thè indiano?
:)
grazie di cuore.

Anonimo ha detto...

Il profumo dell'erba che annuncia la primavera.
La mia famiglia.
Il bacio a mia moglie la mattina.
I miei amici da 30 anni in qua.
Il libro letto dalle 19,00 in qualunque spiaggia del mondo in riva al mare.

LENEL

Maffie ha detto...

Sicuramente le conversazioni alle 4 del mattino con mia sorella che entra e esce dalla mia camera e inizia tutte le frasi con "E poi mi ha detto e poi non sai cosa altro è successo.." e finisce "bah, ma come si fa!";
- ascoltare le cazzate di qualcuno, alzare lo sguardo e leggere negli occhi della mia amica "si l'ho pensato pure io" e ridere come due dementi;
- il the caldo nelle sere d'inverno bevuto avvolta nella coperta sulla sedia del giardino ascoltando la notte;
- la birra ghiacciata quando fa caldo;
- un abbraccio inaspettato..
ma tra le prime dieci metto pure i blog, e il mio aperitivo rosa .. e visto che vai sul ticino in bici potresti anche fare un salto a berlo!:-)

metiu (casalingo disperato) ha detto...

arigrazie a tutte e tutti!
mi vorrebbe voglia di rubarvi qualche cosa per cui. ma non vale.
maffie, proverò ad allenarmi :)

ele78 ha detto...

Metiu, nel thè mettiamo lo zucchero di canna!!

MichiVolo ha detto...

una corsa al tramonto in riva al mare quando sei scazzata,
la sigaretta sul dondolo sotto un cielo stellato in aperta campagna,
il caffè al risveglio,
una notte di sesso,
un bicchiere di vino rosso mentre fai (faccio) la gatta morta con chi ti piace,
lo shopping dopo un esame,
la pizza e un buon libro.

metiu (casalingo disperato) ha detto...

eh, una notte di sesso!
e chi ce la fa più.
beata gioventù :)

michelarosa ha detto...

piantare il lauro e aspettare che crece
aspettare che cresce un figlio
aspettare la notte
parlare col criminologo e vedere il sole più giallo
essere felice nei guai
guarire
immaginare di diventare un esorcista-ipnotista
pensare un giorno domani uguale a oggi
pensare che dopo l' anestesia ho sparato peggio di te, vomitando

metiu (scappato di casa) ha detto...

ciao michela, benvenuta!
sono contento che le anestesie ci diano 'ste gran botte di fantasia :)