lunedì 26 maggio 2008

qui, quo, qua


come se non bastassero le mie ultime vicissitudini lavorative, il pranzo della domenica intitolato al compleanno di mammà mi porta in dote alcune nuove certezze: una nipotina lavora per il milan e, al novantesimo sms, ha confessato anche di far parte della tim-tribù. un nipotino, invece, si è presentato ostentando una cintura dolce e gabbana insieme a una sorta di fidanzatina dodicenne, non ricordo in quale ordine. colpi bassi, colpi sotto la cintura (dell'upim, la mia, o al massimo della rinascente). capisco le mie sorelle che seguono csi per imparare a occultare le prove di un delitto.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

mannaggia a te ieri non ho potuto fare a meno di "imboscarmi" tra un brief e l'altro a leggermi come una drogata tutti i tuoi post (si dice così?). è una figata pensare di poter liberamente leggere quello che un tempo era considerato privato e quasi sempre riposto nei cassetti. i tempi cambiano...
Non so che effetto può fare ad un estraneo, io sinceramente mi son divertita un sacco. dico che sei il "Severgnini del futuro".
Per quanto riguarda il contenuto ... direi che tiene fede al sottotitolo "cazzeggi digitali tra..." Però a breve devi (anzi dobbiamo, mi ci metto anch'io) trovare qualcosa di concreto che ci tenga più occupati, sennò tra un pò dovrai modificarlo in "seghe mentali tra..."
ciao, elle

Anonimo ha detto...

elle, non esagerà che poi mi monto la testa che è già troppo impegnata in pippe.
per quanto riguarda i "cassetti che si aprono" è vero ma non fino in fondo. diciamo che quello che leggi qui sopra è un "privato digitale". cioè, un privato un pò spersonalizzato e un pò personaggizzato
baci
-m

Baylee ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.