sabato 17 maggio 2008

milano quando piove

per quello che mi ricordo, parigi bagnata è più bella: sembra scintillare. anche barcellona: puzza ancora di porto, sotto la pioggia battente sembra ritornare quella che era prima del lifting olimpico, meno rassicurante ma forse un pò più vera. i tombini del barrio gotico sembrano proprio lì ad aspettarle quelle secchiate. poi c'è una canzone, break the night with colours di richard ashcroft, che mi ricorda londra, so nice, con la pioggia. e il bello è che a londra non ci sono mai stato, però evidentemente quando non ci sono stato pioveva (http://www.youtube.com/watch?v=BahH6ClfMpQ&feature=related).
milano no. milano, nebbia a parte, gli agenti atmosferici un pò li soffre. sotto la pioggia perde fascino: pozzanghere centrafricane, autisti dell'atm impazziti che puntano i pedoni sulle strisce pedonali, scuteristi vestiti come palombari stesi per terra un semaforo dopo l'altro, le permanenti dei cagnetti bianchi delle sciure di via san marco che si sfaldano di fianco al suv in terza fila, la metropolitana affollata come un cpt di lampedusa, odori di fogne per le strade e, sulla metro, di cpt di lampedusa. se vien giù forte a una mia amica piove sulla scrivania dell'ufficio. e pensare che lei è la goccia che ha fatto traboccare il mio vaso (oppure è il vaso in persona?)
milano se c'è il sole è un pò come le sue signore che hanno superato la quarantina da un pò ma si tengono bene. truccate quanto basta, appena uscite dal parrucchiere, col vestito un pò volgarotto per l'età ma ancora allineato col fisico da tapis roulant con cui vorrebbero far invidia alla figlia quindicenne, bionda, un metro e ottanta per 19 chili.
ma poi, quando comincia a piovere, milano ha la faccia sfatta di quelle stesse signore quando si alzano la mattina dopo aver dormito quattro ore. pozzanghere stropicciate.

3 commenti:

Melinda ha detto...

Campobasso quandopiove e fa freddo fa schifo e pietà.
Bel post mai darlin...e ancora non ci conoscevamo...chissà che combinavo a quei tempi :D

Melinda ha detto...

Lo posso sempre scoprire grazie alle mie moleskine.
Comunque era maggio...anche allora pioveva?!?! E che palleee!!! :D

metiu (casalingo disperato) ha detto...

era de maggio... e pioveva.
il giorno dopo l'inter avrebbe vinto lo scudetto e lo scappato di casa avrebbe compiuto 37 anni: un bebi molto contento, in pratica.
è bello trovarti anche nel 2008, ma scierì