venerdì 9 settembre 2011

fornelli disperati – un master per casalinghi: cheffai? provochi?!

posta in arrivo. una lettrice disperata di questo sblog mi scrive di aver trovato in rete un articolo sull’home management (ah ah ah) dal titolo “un master per diventare casalinghi”. e, gentilmente o provocatoriamente, me lo copia&incolla nella mail.
qui sotto trovi qualche estratto dell’articolo con i miei commenti.

“la mission: l’uomo perfetto sa cucinare. arriva il master in home management per chi soffre di casalinghitudine”.

non ambisco alla perfezione, grazie, poi sennò non mi reincarno più (mi spiace per il dalai lama ma io vorrei tornare su questa terra con il fisico di brad pitt, il cervello di margherita hack, il piede sinistro di maradona, il genio comico di woody allen, l’educazione sentimentale di flaubert, l’estro di jovanotti e le tette di elisabetta canalis. magari non tutto insieme). trovo, peraltro, che un po’ di sbracature in casa facciano simpatia e umanità: per questo tengo sempre una faccina sorridente disegnata nella polvere sul mobile del televisore. e poi la mia “mission” è dare la caccia a tutti quelli che dicono “mission”. come van helsing con i vampiri.

“è un progetto voluto dall’associazione donneeuropee-federcasalinghe rivolto indistintamente a uomini e donne, ma in particolare a neo-separati, single e uomini casalinghi sposati: per l’uomo che non deve chiedere mai, neanche tra i fornelli”.

avviso le federcasalinghe che il punto non è “non chiedere mai”, ma chiedere al momento giusto alla persona giusta. per esempio, al cameriere o all’addetto piatti pronti del supermercato.

“le materie del master: la stirologia applicata. stirare è comunemente visto come uno dei lavori domestici più difficili, noiosi e faticosi; questa lezione, oltre a spiegare la scienza e i segreti della stiratura perfetta, vi insegnerà a farlo divertendosi”.

non discuto la “scienza”, però non capisco come si possano abbinare ferro da stiro e divertimento. forse appoggiando il rowenta (spento) sulla spalliera del divano e occupando tutto lo spazio rimanente intrecciati con scarlett johannsson.

“le materie del master: psicologia del lavoro domestico. come vivere bene tra pulizie e fornelli, il benessere psicologico dell’home manager”.

ah pissicologo dei fornelli, fatte ‘na passeggiata, va'…

“le materie del master: accoglienza e convivialità. come far sentire a proprio agio l’ospite attraverso il piacere del vedere e le regole del bon ton”.

è un punto che non posso approfondire. quasi tutti i miei aspiranti ospiti non sono mai riusciti a scavalcare il mucchio di vestiti, scatoloni ikea e scarpe collocato all’ingresso dell’appartamento. chi c’ha provato vi è rimasto intrappolato. utilissimo anche come antifurto. la convivialità la facciamo al ristorante o a casa tua.

“le materie del master: home fitness. come restare in forma tra una faccenda domestica e l’altra, esercizi semplici con gli attrezzi del mestiere, come combattere la sedentarietà e le patologie tipiche della vita di casa”.

in questo caso approvo. i miei bicipiti traggono giovamento dall’apertura di scatolette e i miei quadricipiti sono molto tonici grazie al salto quotidiano del mucchio di cui sopra, rigorosamente fosbury.

“le materie del master: scienza delle pulizie. pulire è una scienza, non un lavoro da affidare al caso o all’improvvisazione”.

allora mi sa che sono un casalingo jazz.

“le materie del master: sicurezza domestica. saranno illustrate le procedure e i comportamenti atti a prevenire gli infortuni domestici”.

saperlo prima. proprio ieri mi sono slogato una caviglia mentre calciavo la polvere sotto al tappeto. e così non posso venire alla prima lezione del master.

grazie ad a. per avermi spedito l’articolo: non so se dedicarti la prossima pasta scotta o mandarti il conto della tintoria.

3 commenti:

ele78 ha detto...

Quindi non vieni al master? Io mi sono iscritta.. Se vuoi ti cedo gli appunti sottobanco :-)
mi piace un sacco il tuo "sblog"!!
ele

metiu (casalingo disperato) ha detto...

mmmh, se sei una della federcasalinghe sotto mentite spoglie dillo subito. mi sento accerchiato :)
grazie infinite per il sostegno
-m

ele78 ha detto...

Beccata!