domenica 13 luglio 2008

purtasse sfiga?

cito a caso, frugando qua e là nella memoria. le grandi sconfitte della nazionale di calcio ai rigori: in finale col brasile nel 1994, agli europei con la spagna poche settimane fa. le torri gemelle nel settembre del 2001. adesso è bastato che pronunciasse la parola "nucleare" e sbam! prima parte un reattore in slovenia, poi uno negli stati uniti e adesso da una centrale francese sbroda uranio radioattivo nei fiumi. 1994, 2001, 2008: tre date chiave per la politica italiana e per la jettatura mondiale. in finanziaria ci aggiunga un consiglio/emendamento: "con i soldi che vi faccio risparmiare togliendo l'ici compratevi un paio di enormi palle da tastare al bisogno".

1 commento:

métiu ha detto...

mi commento da solo, qualche mese dopo. io non ci credo a ste cose della sfiga. non sono scaramantico e mi piacciono i gatti neri. però, visto che mediamente gli italiani girano con l'acqua santa in tasca, si tastano ogni due per tre e in tele non si vestono di viola, mi rivolgo a loro: dopo il crollo delle borse del 6 ottobre, fate qualcosa, per favore. un girotondo a forma di corna, un no sfiga day, non saprei cos'altro.
ma fate qualcosa, lo dico per voi.
-m