domenica 2 novembre 2008

in ascensore

a milano sono finiti i tempi belli in cui, chiuso in ascensore con un estraneo, bastava un cenno d'intesa per cominciare a parlare del tempo: "fa un caldo tremendo, colpa dei condizionatori". "piove da tre giorni, chissà se smetterà". "bisogna vestirsi a cipolla". ormai il traffico ha seppellito il clima. e allora per riempire il vuoto di tre piani bisogna ingegnarsi: "la tangenziale est è peggio della ovest". "se c'è un incidente a bergamo si sente anche ad assago". "colpa di quelli che parcheggiano in seconda fila". "sul raccordo anulare di roma è peggio".
personalmente la trovo un'ingiustizia colossale: ogni giorno della settimana dovrebbe avere il suo luogo comune. per questo sto pensando a una linea di t-shirt che, indossate sotto maglioni o giacche, ci possano aiutare in questa grande battaglia di civiltà.
lunedì: "una volta si poteva dormire con la porta aperta" (maglietta girocollo con manica lunga, bianca o grey. a partire da 22 euro)
martedì: "gli italiani li trovi dappertutto" (canottiera tricolore, in omaggio se compri il girocollo del lunedì)
mercoledì: "in sicilia ci sono dei posti meravigliosi ma non sanno sfruttare il turismo" (lupetto nero, 25 euro - la versione rubata 12 euro al casello)
giovedì: "premetto che non sono razzista" (canotta xxxl al ginocchio con i colori dei detroit pistons, che non conosco. 30 dollari)
venerdì: "la colazione è il pasto più importante" (viola che va di moda, manica corta. con un euro in più sulla spesa per i possessori di fidelity card)
sabato: "sanremo era meglio l'anno scorso" (polo tipo lacoste verde scuro o azzurro. 55 euro)
domenica: "se vai col treno, poi non hai il problema di parcheggiare la macchina" (bianco-nero doubleface. la scritta sul retro sarà: "quando c'era lui i treni arrivavano puntuali". prezzo nd)

9 commenti:

Anonimo ha detto...

Io un 15 euro li metto volentieri.
E' possibile aggiungere, quando incontri un parente che non vedi da un po' (tipo 10-15 anni) e lui ti fa: "incredibile, mi ricordo che eri piccolo così, come sei cresciuto, l'è no pussibil, però i oecc:semper i stess..."
F

nikita ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
nikita ha detto...

stavo pensando ad una linea di abbigliamento per le coppie;

è cosi difficile comunicare

pantalone del pigiama uomo:
non serve bussare c'è sempre qualcuno in casa

Pantalone del PIGIAMA donna:
siamo spiacenti, in casa non c'è nessuno




boxer uomo:
duri a morire

mutandina brasiliana:
in questa casa si fa l'amore due volte al giorno
CHI C'E' C'E'

ci mettiamo in società?

métiu ha detto...

secondo me spacchiamo. propongo una srl con sede alla cayman.
effe ci stai anche tu se facciamo la maglietta "oddio come sei cresciuto"?
-m

Melinda ha detto...

Ahahaha, genialità! :D

metiu (casalingo disperato) ha detto...

grazie melì! ti stai leggendo i miei post vintage? hai visto che avevo la faccia di paperino?!
baci

Ros Mj ha detto...

Ciao Metiu, arrivo dal blog di Adam. Sto facendo un viaggetto nel tuo passato e sto morendo dalle risate. Sei simpaticissimo!! Mi piace molto come scrivi. Adesso ciao...ho ancora molto da leggere :-D.

Ros Mj ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
metiu (scappato di casa) ha detto...

ah ah ah, attenta ros che se vai troppo indietro nel blog rischi di vedere il metiu's big bang :)