giovedì 7 febbraio 2013

tutti i miei sbagli. con sondaggio


il mio attuale bagnoschiuma: è un adidas, linea sport, color verde.
annusato di fretta al supermercato odorava di buono, sulla mia pelle invece reagisce come “entraineuse numero cinque” di ruby.

dire “che cosa vuoi che sia, io bevo il latte scaduto da una settimana e non mi è mai successo niente” al carabiniere a cui avevo appena favorito la patente scaduta da un mese e mezzo.

non aver conteso con più decisione a quel maledetto peruviano l’ultima maglietta rossa di lupin, taglia emme, nel cestone “abbigliamento disperato” della standa.

la risposta “sì” alla domanda “ti piacciono i fiori?” al test del militare: rischiai di finire dallo psicologo.
per fortuna vennero tutti distratti dal questionario del mio vicino che alla voce “arma o corpo prescelto” rispose “bazzuca” (scritto così).

il sacrificio di un bel calzettone a righe quella volta che al rifugio “vittorio sella” era finita la carta igienica.

ieri sera, prima di coricarmi, mangiare peperozzi piccanti fatti in casa ripieni di tonno, capperi e acciughe. oggi mi sono svegliato con un occhio fisso come christian de sica.

innamorarmi perdutamente di sinead o’ connor ai tempi di “nothing compares 2 you” solo perché non ho mai sopportato i capelli in giro per casa.  

l’aver calciato alto di un metro e largo di due l’unico rigore tirato in vita mia. punto di fuga del pallone: imprecisato nei fossi adiacenti il terreno di gioco.
una roba che non sta nel mazzo né del calcio né dell’assonometria.

sondaggio: se proprio vuoi liberarti in pubblico e condividere qualche tuo sbaglio, son qui. considera però che da quando il servizio militare non è più obbligatorio, lo psicologo della caserma ha meno lavoro. se vuoi andare a trovarlo, portargli dei fiori e parlargli dei tuoi svarioni mi fai un favore. saperlo lì che guarda youporn tutto il giorno a nostre spese un po’ dispiace.

consigli per la lettura del post: birrétta bélla frésca a portata di zampa e “tutti i miei sbagli” dei subsonica nell’ai-pod, meglio se nella versione remix di digei metiu (per gli amici, il david guetta delle risaie).

41 commenti:

Anonimo ha detto...

la prima a commentare...son "soddisfazioni".. ;) AnonimaMelensaAdorabileNullafacente

ele78 ha detto...

Sei sempre super!!
Quella canzone di Sinead, quanti ricordi...

Cristina ha detto...

La maglietta di Lupin persa per un soffio è uno di quei traumi che uno si porta dietro tutta la vita! (parlane allo psicologo della caserma..;-)

Questo mi post mi piace un sacco :)

(eh avercela la birretta!
...in ufficio
...alle 12.15.. O_o)

Lucy ha detto...

C'è che uno si alza un giovedì mattina più stropicciato di un lenzuolo rimasto due giorni in lavatrice,con un filino di malinconia latente, fuori grandina, mi sa che sei ingrassata.E' ancora inverno e questo ti disturba ampiamente, hai pure il ciclo, per gradire.. E non mi ricordo come arriva qui.

E GRAZIE.

:)

Anonimo ha detto...

comunque....ho riso sorriso esclamato "che schifo!" (ved. il calzettone ^_^ ) & "con me nelle vicinanze impazzirebbe!" (ved. io perdo tantissimi capelli..ma non sono calva :P ). un mio "errore"?portare i tacchi "finchè morte non ci separi"...e perdere quasi l'uso di un dito del piede :S AnonimaMelensaAdorabileNullafacente

La Betty ha detto...

anche qui è finita la carta igienica, e mo che fo???
ma la standa esiste ancora?
sei un mito...

Enza ha detto...

Post geniale, come tutti gli altri del resto :)

Tanti sono i miei sbagli ma.....
Quella volta dell'esame scritto di statica dove feci di uno dei due esercizi, solo quello sull'analisi statica (appunto) di una trave.
Un esercizio semplice, eseguito in scioltezza, con pochi grafici e poche operazioni, dando anche il tempo al mio vicino di banco di copiarlo per permettergli di superare l'esame, e per questo consegnato verso la fine dell'ora.
Venni accusata dal docente di averlo copiato e che se l'avessi consegnato appena terminato e svolto in quella maniera così precisa ed impeccabile, mi avrebbe dato 30.
Alla fine della storia mi ha dato un 18 stirato perchè non sono riuscita a rispondere a delle domande di teoria, e io la teoria la odio a morte.
Un po' lungo da spiegare, ma per quello mi mordo le dita ancora adesso, dopo 15 anni dal fattaccio.

Personne 151 ha detto...

...quella volta che, appena sgamato che la mia amica Cat era stata a letto con MBI (del quale ero follemente innamorata), avevo scritto immediatamente un sms disperato alla mia amica Pa...sbagliando numero e inviandolo a Cat...

WonderDida ha detto...

ossignur, il calzettone a righe, che fine infausta.
ma il piede, poi, senza calza?

Ele ha detto...

Metiu i tuoi post son sempre fenomenali:-)ehehehe sai che ci stavo pensando giusto questa mattina?Dopo l'ennesimo "sbianco",come si chiamano dalle mie parti.Cioè le figure di mérd, che colleziono peggio di un album della Panini. Aspetta che ho un pò più di tempo e ti rispondo con calma.:-)

Lapattipeppa ha detto...

Pensa invece se ti svegliavi con l'occhio della Cesara...

Sara fatina ha detto...

Ma veramente a militare fanno quelle domande?? :)

sognatriceabordo ha detto...

Mitico il tizio del "bazzuca"! L'avranno preso di sicuro!

Blackswan ha detto...

Davvero difficile.Ho fatto così tanti sbagli nella mia vita che se li metto insieme faccio una cosa giusta.:)

Mariella S. ha detto...

Ma Metiu...
io sono perfetta!
Certo che voi umani siete davvero pieni di problemi...
Del calzino avrei preferito non leggere e poi, sui capelli mi sorge un dubbio, visto la fine della Sinead, "poraccia" coi capelli fluenti stai ancora litigato?
Bacio

metiu (scappato di casa) ha detto...

anonimamelensaadorabilenullafacente(eprimaacommentare), ma come che schifo?! era un bellissimo calzettone a righe :D
sono contento di saperti capellona ma mi spiace per il dito del tuo piede: posso fare qualcosa? consigliarti un buon podologo, almeno?

ele78, grazie cara. quella canzone, e quel video, mi struggono ancora, vent’anni dopo. lo sapevi che l’ha scritta il mitico prince? il mio nano preferito da sempre.

cristina, andrò a sfogarmi in caserma: ottima idea. come ringraziamento va bene se ti faccio recapitare una birretta in ufficio? cin!

lucy, c’è uno… molto gasato per il tuo bellissimo commento :)
grazie a te e benvenuta, verrò a leggerti!

la betty, dimmi che non hai cercato la soluzione nel collant!
la standa da me è diventata la billa.
e grazie per il “mito”, mi hai fatto diventare rosso

enza, cara compare del settantuno, ti ringrazio tanto.
per il solo fatto di avere passato un esame di statica hai la mia stima per l’eternità: che cosa vuoi che sia un 18 ;)

personne 51, non per farmi i fatti tuoi, ma come va ora con la cat? mi stai mandando a cagare? hai ragione

metiu (scappato di casa) ha detto...

wonder, per fortuna penso sempre al peggio e avevo dei calzettoni di riserva nello zaino…

ele, che bellezza rileggerti nel bloggomondo!
attendo ansioso aggiornamenti sulla tua collezione panini… ;)

lapattipeppa, chi è la cesara? elp mi!

sara, ebbene sì, le facevano. per fortuna io me la sono data a gambe dopo la visita obbligatoria e ho fatto il servizio civile.
un saluto tamarro, fatina!

sognatrice, avresti dovuto vederlo: un uomo, un bazzuca, un perché

black, ma tu mi sai di uno che i rigori li tirava all’angolino ;)

mariella, amica divina, con i capelli lunghi non sto più litigato. anzi, a volte spargo volutamente resti di parrucche in giro per farmi del buon marketing ;)

Spicy.Ginger.Ale ha detto...

No vabbè il peperozzo ripieno di tonno, meno male che non t'ha fatto fuori del tutto! Pensavo ai miei di errori, ma poi mi sono ricordata che mi sputtano già da sola via blog, quindi non c'è bisogno di fare una copia a carbone delle mie solite sfighe

Valentina ha detto...

io voglio conoscere il tuo vicino alla visita del militare........ da li in poi ho faticato a leggere per i lacrimoni dalle risate..... comunque...la mia super gaffe???? lavorando in un supermercato stavo, con 2 colleghi, ridendo di alcuni clienti...entra un signore con un super parrucchino di pelo di topo....io inizio a trovare qualche soprannome.....uno dei due colleghi mi mette la mano sulla bocca per farmi tacere.....era il padre dell'altro collega....non lo sapevo....volevo sparire!!!!!(il mio caro collega con non scialans finge di non aver sentito)........ ciau.....

Lapattipeppa ha detto...

Cesara Buonamici tg5
https://www.facebook.com/note.php?note_id=278710382147823

Personne 151 ha detto...

...come se non bastasse, mentre mandavo l'sms disperato a Pa, ero al telefono (sul fisso) con la Cat...per cui ho realizzato in tempo reale co'era successo. Sudore gelato. Dopo aver maldestramente tentato di arrampicarmi sugli specchi con le unghie dei piedi, ho riagganciato fingendo un guasto alla linea (inaffidabile Fastweb!). In effetti non so come, sono riuscita a metterci su una pezza...ma con la Cat (e MBI) non ci siamo parlati per un paio di mesi...

Anonimo ha detto...

un/a buon/a podologo/a (pari opportunità :P ) ? eh non sarebbe male ;) diciamo però che dopo più di un anno la situazione si è quasi "normalizzata"...sì hai letto bene,dopo PIU' di un ANNO ^.^ grazie per il "pensiero",comunque! AnonimaMelensaAdorabileNullafacente

ele78 ha detto...

Non sapevo l'avesse scritta Prince!
baci baci

La Betty ha detto...

collant?
guarda credo di avere dei calzettoni più buzzurri dei tuoi!
Ma il premio urugano non prevede delle regole???
Comunque ho deciso di premiarti anche io, hai vinto un biglietto per il concerto di Neffa.
:)

Indefinita ha detto...

il mio sbaglio più grande è stato chiedere ad una mia amica il giorno della sua laurea se quel signore vicino a lei stava meglio (era svenuto e ho dedotto fosse suo parente); dopo che mi aveva confermato che si trattava solo di un piccolo malore per sdrammatizzare me ne esco con..
"dai però tuo nonno si vede che è uno in forma, complimenti!"
Lei guardandomi con degli occhioni che in confronto Bambi "gli spiccia casa" mi risponde..
"Ma veramente è il mio papà..."
Ho tentato il suicidio dopo qst vicenda! :)

PS: dopo una giornata atrocemente schifosa farsi una risata era quello che mi serviva.. grazie! :)

metiu (scappato di casa) ha detto...

spicy, il peperozzo è una bomba contro il freddo di questi giorni. certo, ha pure delle controindicazioni…
vengo ad aggiornarmi sui tuoi auto-sputtanamenti :)

valentina, azz che figura di palta. però il topo in testa non va bene, no.
se vuoi ti combino un incontro con bazzuca (che all’epoca non aveva topi in testa, ma, ammetto, non lo vedo da un bel po’)
:D

lapattipeppa, ossignur. la cesara batte de sica facile facile

persone 151, è sempre colpa di fastweb e della banda larga farlocca ;)

anonimamelensaadorabilenullafacente, hai la mia comprensione. io l’estate scorsa ho combattuto per settimane con una vescica da scarpa nuova:
http://scappatodicasa.blogspot.it/2012/06/tre-uomini-e-una-granita.html

labetty, un’unica regola del premio uragano è rispettare l’uraganità. e tu, modestamente, la nacqui e la rispettacqui.
neffa? yeah!!!

indefinita, ahi ahi ahi. ma l’importante è che il nonno stia bene. volevo dire il babbo.
grazie a te per il commento :)

Anonimo ha detto...

sì lessi quel Post.... ;) ma l'ho riletto "per sicurezza" anche oggi! in realtà mi è venuto in mente un altro GRANDISSIMO errore "di gioventù": pensare che un/a sciarpa/foulard potesse essere indossato/a anche come cintura o fascia per capelli o copricostume o top..per poi scoprire che i primi 3 utilizzi fossero "solo" inopportuni/quasi ridicoli/scomodi,ma l'ultimo fosse decisamente "scabroso" ^_^ AnonimaMelensaAdorabileNullafacente

Mariella S. ha detto...

Dato che nella realtà non sono poi così divina, l'ultima l'ho fatta stasera.
Entrata in parafarmacia ero indecisa su quale shampoo per capelli comprare(di nuovo i capelli ma sono proprio fissata io) avendo deciso di cambiare il mio.
Il farmacista mi guarda sostare diversi minuti agli scaffali mi chiede se può essermi d'aiuto, io sorridente gli dico che devo ancora pensarci qualche minuto e lui mi dice in evidente imbarazzo che, dovrei anche decidermi visto che sono chiusi da ormai dieci minuti e cioè da prima che entrassi.
Volevo sprofondare...giuro però che andando sempre in giro senza orologio sono "quasi" giustificata!

Fra ha detto...

Restando in tema di profumi, l'errore che faccio ogni volta che entro in un'erboristeria, è che spruzzo in giro tutti i profumi che trovo, soprattutto se sono in offerta e esco con qualcosa che, il 90% delle volte, quando me lo metto addosso, ha lo stesso effetto del tuo deodorante... :)
p.s. bazzuca è troppo da ridere!!

Alessandra ha detto...

per evitare il problema dei capelli in giro per casa (e nel letto) un buon sistema è dormire con il cappello, oppure con la retina dell'800. ma soprattutto: mai usare il phon!

metiu (scappato di casa) ha detto...

anonimamelensaadorabilenullafacente e pure scabrosa! uau
:D

mariella, hai quasi vissuto il mio sogno, che è quello di restare chiuso in una farmacia per capire che cosa fanno i farmacisti del turno di notte: secondo me testano le pastiglie nuove e poi sbroccano tipo "paura e delirio a las vegas"
:D

fra, vedo che erboristeria o supermercato non cambia. solidarietà! tieni duro

alessandra, ieri notte li ho provati insieme: cappello alla deborah compagnoni sopra retina alla anna karenina. questa notte esagero e provo a mettere in testa anche la cintura del dottor gibaud.
il phon sempre spento come da tue indicazioni.
ora che ci ripenso, però: io ho i capelli corti e mica li perdo!
:D

Maffie ha detto...

metiuuu ho tagliato i capelli cortissimi ... ;-) ahahahahah

Ale-o ha detto...

Passa all'Adidas blu, è moooolto meglio :-)

metiu (scappato di casa) ha detto...

maffie, ma li hai tenuti blu, spero!
:D

ale-o, prima finisco quello verde. piuttosto che buttarlo lo bevo. peggio del latte scaduto non può fare

Baol ha detto...

Ribadisco assolutamente il commento fatto al post precedente!

Patalice ha detto...

ma come si fa a bere latte scaduto?

CoffeeGirl ha detto...

Come c'era scritto sulla porta del bagno della mia scuola, "errare humanum est, perseverare ovest!"

metiu (scappato di casa) ha detto...

baol, ribadisco assolutamente che sei super gentile (lo dico a pochi maschi)
:D

patalice, con una tazza, ma alcuni prediligono il bicchiere.
personalmente per pigrizia mi abbevero direttamente dal bricco ;)

coffee! quanto a perseveranza nel fare cazzate, io non sono delimitabile dai punti cardinali.
contento di rileggerti: vengo a vedere subito dov’eri finita :)

Helen Hoover Boyle ha detto...

... dire: "Per me è perfettamente inutile portare le catene in macchina, tanto non le so montare" al carabiniere che mi ha fermato dieci metri dopo il cartello che segnalava l'obbligo di catene a bordo, oppure:
compilare un sms pieno zeppo di insulti destinati al mio ex e inviarlo al mio ginecologo, oppure, sempre in tema di sms, scrivere: "Quello stronzo di mio padre non mi fa uscire!" e inviarlo a mio padre.
L'amica a cui era destinato il messaggio mi prende ancora per il culo, nonostante sia accaduto un eone fa, e mio padre pure.
Ma ne avrei altri fantastilioni, da scriverne.
Quasi quasi ti frego l'idea e ci scrivo un post!

Melinda ha detto...

Capelli a parte, sinead o’ connor merita almeno un innamoramento nella vita :D
I tuoi sbagli sono sempre così simpatici e divertenti?
L'unico sbaglio di cui mi pento amaramente, o almeno quello che voglio dire pubblicamente, è successo a Roma alla prima di Gang's of New York...sono salita sulle tribune con gli altri ragazzi per vedere la passerella dei vip, e constatare che sembrava di stare su un grattacielo tanto era alto, invece potevo benissimo stare ai piani bassi e veder passare a pochi metri da me il mio bel Leonardo Di Caprio...che coglionaaaaaa!!!!!! Non so come ho scritto, sto un po' disconnessa ultimamente! :D
Bazi

metiu (scappato di casa) ha detto...

helen, sono certo che un sms sbagliato scatenerà la guerra con i marziani.
ottima idea il "copia e innova" tra blog: aspetto il tuo post!
e benvenuta :)

cara meluzza un po' disconnessa, in effetti ci sono sbagli che mi guardo bene dall'elencare qua :)
dai, però di caprio l'hai visto lo stesso...
a presto!