venerdì 7 dicembre 2012

“e c’è sempre un gran sole a sorprenderci”


se il lavoro mi soffoca e là fuori c’è pioggia, ripenso alla signora marta. me lo sono imposto come un mantra quello di ripensare alla signora marta.
per cent’anni, tutti i giorni a disinfettare gabinetti, a far bollire pentoloni di spaghetti per tre adulti e dodici bambini e a pulire il culo di figli non suoi. e sempre con quel borbottante buonumore.
l’ho vista l’ultima volta quindici anni fa: era un venerdì e io me ne andavo da quella comunità dopo un anno di servizio civile e di civili lezioni di borbottante buonumore.
pioveva. salutandomi, mi disse sorridendo che le piaceva il sole e non le sembrava giusto congedarci in un giorno di pioggia.
ricordo che mi sono chiuso la porta della comunità alle spalle e ho fatto le scale di corsa per arrivare il prima possibile alla macchina. poi mi sono seduto al volante e finalmente sono scoppiato a piangere.
ieri, che pioveva forte, ho saputo che la signora marta se ne è andata. ho rivisto il suo borbottante buonumore, pensando al mio comodo lavoro e all’incalcolabile fortuna di dover pulire solo il gabinetto di casa mia.
questa mattina c’era un gran sole a sorprenderci.  

(“terra degli uomini”, lorenzo jovanotti)

35 commenti:

Annastella ha detto...

Metiu :). Un abbraccio grande , non aggiungo altro.

ApeRegina ha detto...

Un augurio di buon sole, allora :-) sempre

sognatriceabordo ha detto...

Un peccato che abbia detto addio al mondo in un giorno di pioggia... a presto.

mgg64 ha detto...

allora Metiu diciamo che la signora Marta è per te un ricordo bellissimo, ogni volta che vedrai un raggio di sole allora sarà lei che ti sorride. ti abbraccio

Debora ha detto...

Che il sole ti sorrida sempre, e quando lo vedrai saprai che Marta è li con te e il suo borbottante buonumore ti accompagni sempre, anche in giornate come queste, che forse non piove a caso, ma per confondere le lacrime sul nostro viso...

Lapattipeppa ha detto...

Ognuno di noi ha una Signora Marta nel cuore. Il bello è che persone cosi, a differenza di altri, hanno la capacità di non abbandonarci mai veramente.

gattonero ha detto...

Ha ragione Mariagrazia: ogni volta che vedrai una giornata di sole, penserai a lei. Ma anche il lontano brontolio di un tuono te la farà ricordare, ne sono certo.
Ciao, un abbraccio a te per lei.

ele78 ha detto...

Un bellissimo ricordo...
"Dopo un anno di servizio civile e di civili lezioni di borbottante buonumore": sei un grande.
Un abbraccio

Anonimo ha detto...

Post riflessivo e anche un po' "poetico"..in giornate durante le quali anche io sto "macinando" molto con la testa.. mi dispiace per la sig.ra Marta; ma forse ora ci sarà qualcuno che si occuperà di lei,facendola "riposare" un po' :) AnonimaMelensaAdorabileNullafacente

...Domani è comunque un altro giorno ha detto...

mai diar...
tu scrivi sempre bene, di tutto.
ti abbraccio.

metiu (casalingo disperato) ha detto...

annastella, grazie. non aggiungo altro :)

ape, il tuo è l’augurio migliore che c’è. sempre :)

sognatrice, già. così è la vita.
grazie per il passaggio

mariagrazia, i bei ricordi generano energia positiva. per me è sempre stata una regola.
grazie

debora, grazie. come dicevo qui sopra a mariagrazia per me i bei ricordi sono generatori di sangue buono, non solo di malinconia. alla prossima :)

lapattipeppa, dici bene. sottoscrivo in pieno. grazie per il passaggio

gattonero, in effetti i brontoloni bonari a me fanno sempre simpatia.
grazie per il commento, contraccambio l’abbraccio :)

ele, troppo buona come sempre. un abbraccio a te

anonimamelensaadorabilenullafacente, ti ringrazio per il “poetico” che non penso di meritare. tu non macinare troppo con la testa che poi gli ingranaggi si fanno sentire :)
un abbraccio

ale-domani, sei davvero carina. sai che la stima è reciproca.
un abbraccio a te

José María Souza Costa ha detto...

Invitación
Yo soy brasileño, y tengo un blog, muy simple.
Estoy lhe invitando a visitar-me, y se posible, seguimos juntos por ellos.
Fuerza, Alegría y Amizad.
Ven acá, y deja un comentário, para YO, seguí en su blog con facilidad.
Yo, estoy te seguyendo.
Abrazos, del Brazil.

www.josemariacosta.com



Blackswan ha detto...

Ho fatto anche io il fottuto servizio civile.E di signore Marta ne ho viste tante.Il sole della nostra vita.Impossibile dimenticarle.

gio ha detto...

la mia maestra di vita è mancata due anni fa, quando morì iniziò a piovere e continuò fin dopo il funerale,(mese d'agosto) tempo prima miaveva detto che quando muore una persona buona anche il cielo piange

Cristina ha detto...

Certe persone ti restano dentro, anche se non le vedi piu'. Anche se se ne vanno.

Elle ha detto...

Anche io vorrei essere come la signora Marta: cosa c'è di più invidiabile del pulire cessi per gli altri e contemporaneamente riuscire ad essere per loro non "quella che pulisce il cesso" ma il Sole in carne ed ossa?
Ciao Metiu :)
(e la pioggia non è poi così male, dai)

Mariella S. ha detto...

C'è chi come te, il sole se lo porta sempre dentro.
Bel post Metiu, carico d'amore, quello che serve.
Ti abbraccio.

Sara fatina ha detto...

Mi spiace per la sig.a Marta, bisognerebbe prendere esempio da lei, a volte ci si lamenta di quello che si ha senza renderci conto che potrbbe andare peggio. Un abbraccio :)

Annastella ha detto...

Metiu..se sei carino o addirittura figo:D..gli abbracci aumentano! Aahhhh




Melinda ha detto...

Che dolce post, ma tu sei dolce Metiu e non ho dubbi su questo.
Ti abbraccio forte forte da CB :*

writer ha detto...

Questo è uno dei tuoi post più belli...un abbraccio

Vale - SaleQuBi ha detto...

Ciao bella signora Marta..

metiu (casalingo disperato) ha detto...

josé maría souza costa, bienvenido e grazie per la visita. ti seguirò con piacere :)

black, mon amì, è impossibile hai ragione. il fottuto servizio civile dà un sacco di soddisfazioni

gio, bentornata da queste parti e grazie per la tua testimonianza. a presto

cristina, hai detto tutto tu. ti ringrazio per il passaggio

elle, la pioggia non è affatto male. secondo me dipende un po’ dalle città: milano non si presta, parigi invece è magica. e berlino com’è sotto l’acqua?
baci

mariella, ehilà che botta m’hai dato (botta d’energia, s’intende). lo sai che la stima è reciproca :)

sara fatina, dici bene. io tendo ad essere un po’ lamentoso e queste lezioni di dignità cerco di portarle sempre con me, non solo sul lavoro. grazie per il passaggio

annastella, figo… mettiamola così: ci sono abbracci omaggio anche in caso di prossima rottamazione? dai, scherzo. fino ai prossimi incentivi non mi faccio mica rottamare!
:P

melina, gli abbracci da cibbì fanno sempre la differenza :)
bazi a iosa

writer, sei troppo gentile. bentornata nel mio luogo di cazzeggio, contraccambio l’abbraccio

vale-sale, grazie per il commento :)

mandorla ha detto...

:)
bello questo post..
non me lo aspettavo questo post serio..
la signora marta sarà felicissima di quel tempo che le dedichi nei pensieri..e forse sarà rimasta nei pensieri anche di altri come te..e forse stava anche su questo il suo buonumore..

:)

Ale-o ha detto...

Mi piacciono i "cambi di direzione" che metti tra un post e l'altro. Confermi che nella vena ironica c'è spesso grande profondità

nella ha detto...

Tenero e delicato questo racconto, dove il sole pare sorridere a noi tutti in egual misura, senza alcuna distinzione.
La signora Marta avrà un sole tutto suo ora, lontano dalle fatiche e dalle ingiustizie quotidiane!
Cio Metiu , mi hai commosso!

Donata Ginevra ha detto...

Lacrimuccia scesa...bellisismo post... :"-(

metiu (casalingo disperato) ha detto...

mandorlina, grazie mille. come vedi anch'io vado un po' random tra il serio e il faceto :)

ale-o, che gentile, m'imbarazzi.
se non si cambia direzione ci si annoia, no?

nella, qua è una valle di lacrime ormai. dìstricati dalla commozione con un po' di bregovic!
e grazie per il passaggio
:)

fantasmina, ti ringrazio di cuore. ma adesso ti si è bagnato il lenzuolo bianco appena stirato, eh :D

Granduca di Moletania ha detto...

Marchese,
la nobiltà d'animo mica si compra a rate al Media World. C'è chi ce l'ha e chi no; e Lei, Marchese, ce l'ebbe.
ma la signora Marta, ritengo ne avesse ancora di più.

Un abbraccio.

Jay ha detto...

eh caro metiu, spesso mi fai sorridere, spesso mi fai ridere di cuore, a volte mi fai commuovere, chè tu sai raccontare bene tutto - le piccole cose, le "sciocchezze", le emozioni - ed io sono "un pazzo che ti legge", sempre.

Grace (ma gnappetta della Val Gina) ha detto...

Bellissimo questo ricordo, altro merito della signora Marta quello di averci fatto conoscere meglio Metiu e la sua sensibilità.
Baci, bro':-)

metiu (casalingo disperato) ha detto...

granduca, in effetti io solitamente mi servo da saturn.
stupidate a parte, grazie di cuore per il passaggio e il commento.
un abbraccio
marchese delle schiscette

jay, carissimo, ti ringrazio tanto. che cosa sarebbe questo spazietto di cazzeggi senza i commenti della tribù dei "pazzi"?

greis, gemellina valginese, ricordi quando ancora nella culla della nursery ci commuovevamo guardando "grey's anatomy"?
gemelli anche di sensibbolità :)
grazie per il tuo dolce commento

Baol ha detto...

MaCCheTTidevodì mon amì, mannaggi'a'mort'mannagg!!! Dico solo che ti abbraccio.

Valentina ha detto...

Mi dispiace molto, anche se un po' in ritardo, ti abbraccio. Con il sole forte o la pioggia battente, ricorderai la signora Marta e il suo borbottante buonumore.

Bellissima la canzone che hai scelto.

metiu (casalingo disperato) ha detto...

baol, chemmidevidì. un abbraccio a te!

vale, grazie mille. eh sì, il capitano ha le canzoni giuste per saltare e per riflettere
ciao :)