giovedì 22 gennaio 2009

sono d'accordo

"... ci avevano insegnato che sui giornali bisogna raccontare l’uomo che morde il cane, ma oggi è il cane che morde l’uomo la vera notizia. Perché in un mondo di esibizionisti violenti e isterici che hanno reso rivoluzionario il buonsenso, essere normali sta diventando qualcosa di eccezionale".
massimo gramellini, la stampa

13 commenti:

nikita ha detto...

"....ma l'impresa eccezionale, dammi retta, è essere normale"

DISPERATO EROTICO STOMP
(Lucio Dalla)
pare un giudizio " diffuso..."

io però mi sento speciale e straordinaria perchè su di me so che c'è uno sguardo speciale...
e c'è su tutti noi basta saperlo guardare
bisogna però dare una definizione di straordinario e di normale

... seguirà post..
ciao Metiù, ben tornato!!
il 2009 sarà più gustoso con il tuo blog

Anonimo ha detto...

Ogni tanto passo di qui e leggo. In ciò che scrivi, in questo caso riporti, ricorre spesso una condanna verso gli esuberanti esibizionisti, verso coloro che si fanno notare, verso coloro che eccedono. Un motto alla normalità, l'ammirazione verso l'uomo che passa piano, piano, senza fare rumore, senza farsi notare. Mah, ci credo poco, un conto è non farsi ricordare e riconoscere per qualcosa di brutto, tipo essere riportato sui giornali "per avere morso un cane", altro è esserlo per avere scritto una bella canzone. In tutti noi c'è un parte di voglia di emergere, di essere al centro dell'attenzione. Nessuno aspira a non far parlare di sè, a passare inosservato, ed a quanto mi pare anche in te. Ognuno lo fa a suo modo, chi mordendo un cane, chi imbrattando i muri, chi sgommando con la vettura, chi facendo passerella con un bel vestito, chi sparando all'impazzata sulla folla, chi superando le altre macchine in coda, chi scrivendo i propri pensieri su un blog. Forse sarebbe più giusto dire che c'è modo e modo, un modo costruttivo e uno distruttivo ma certo non esiste nessuno che voglia essere invisibile.
Pz

métiu ha detto...

heilà nikita, bentornata ad agitare un po’ le acque! come vedi, ultimamente apparecchio poche cose. và così. poi che siano poche ma gustose non so… attendo il tuo parere. lo attendo insieme alle riflessioni su quanto c’è di straordinario e di normale in giro. e grazie per essere passata ancora di qui
+
ciao anche a te pz, benvenuto o benvenuta. sappi che hai toccato un nervo scoperto: lo sento pizzicare quasi tutte le volte che scrivo un post qui dentro. in effetti certe volte l’esibizionismo, quello che tu chiami “distruttivo”, è talmente fastidioso da farmi esaltare, per reazione o per provocazione, il “dono” del buon anonimato. un buon anonimato educato che, io credo, è cosa diversa dall’essere invisibili. per cui volendo parteggiare, parteggio per chi non urla, piscia nel vaso, sa ascoltare, rispetta la fila e così via. e lo faccio sinceramente, con sconfinata ammirazione. penso poi che la mia simpatia continuerà ad andare anche agli esibizionisti “costruttivi”, come li chiami tu: cantanti, supereroi dei cartoni animati, poeti, scrittori, scienziati, registi, sciatori, ciarlatani...
ma mi (ti) chiedo: l’anonimo blogger potrebbe rientrare in questa grande categoria degli esibizionisti “costruttivi”? (spero non in quella dei “distruttivi”!). io dico che può essere così, almeno fino a che non clicca il bottone “cancella blog” e diventa, da anonimo che era, invisibile.
grazie per essere passato/a di qui e per aver commentato.
ciao
-m

Anonimo ha detto...

Fai un cocktail tra anonimato, anonimo, invisibie ed educato che è cattivo da bere ed a mio modo di vedere crea confusione.
L'anonimo non è per antonomasia un educato, tant'è che tu dici "un buon anonimato educato", il fatto stesso che aggiungi educato ad anonimato sta a significare che non è l'anonimato che caratterizza l'educato ma l'educazione stessa. L'anonimo continuo a credere sia quella persona insignificante che quando passa nessuno la nota, ecco che è corretto per lei l'appellativo di invisibile. Quanto, poi, a colui che cancella il proprio blog, non diviene un blogger invisibile ma inesitente. Il blogger invisibile è colui che quando è letto non lascia nulla nella testa del lettore.
Già mi sembra di avere risposto alla tua domanda comunque vado a specificare.
L'anonimo blogger è uno scrittore che si rivolge ad pubblico; c'è chi cerca nel lettore l'approvazione di ciò che pensa e chi di come lo esprime, in ogni caso vuole lasciare un segno, non certo passare inosservato, quindi è un esibizionista. Tu chiedi se "costruttivo" o "distruttivo", è ovvio: dipene da ciò che scrive.
Ah, non è importante se io sono un lui o una lei, sono una persona.
Pz

Anonimo ha detto...

Scusate se mi intrometto vorrei solo precisare che anonimo è colui di cui non si conosce l'identità e non colui che non ne possiede una...non penso si possano definire anonime (quindi insignificanti quindi invisibili secondo pz) tutte le persone che si alzano al mattino all'alba per mettersi in coda per andare al lavoro, che passano la loro vita nelle fabbriche ad una catena di montaggio a ripetere meccanicamente lo stesso gesto per giorni mesi anni e che magari adesso sono pure in cassa integrazione, che hanno sempre pagato e pagano le tasse (nonostante la cassa integrazione), rispettano la fila ecc. e che rimangono tali solo perchè non urlano al mondo il loro dolore, magari sparando all'impazzata sulla folla o violentando una donna. Se tutto questo significa essere invisibili, beh allora ti sbagliavi pz: eccomi: orgogliosamente anonima e visibile.
Il bisogno primario di ogni uomo è quello di essere amato e non notato, se sei amato sei notato e non è vero il contrario. Penso alla tomba del milite ignoto. Tutti anonimi, certo, ma anche insignificanti e invisibili? Sicuro che non hanno consegnato proprio niente alla storia?
Anonimamente e visibilmente Antolì.

métiu ha detto...

"L'anonimo continuo a credere sia quella persona insignificante che quando passa nessuno la nota, ecco che è corretto per lei l'appellativo di invisibile".
io, assolutamente, no.
pz, non mi sorprende l'aver prodotto un cocktail confuso. alla fine questo blog è nato proprio per comunicare sensazioni e (anche) la mia confusione, che magari non è solo mia, non certo per imporre certezze o dare definizioni.
un saluto (thanx anche a te, antolì)
-m

Anonimo ha detto...

Tutti i discorsi che fate si riferiscono ad una persona di cui non si conosce il nome (un anonimo), non di una persona anonima (che rimane insignificante). O ci fate o ci siete entrambi.

I soldati che sono morti eroicamente di cui parli non sono persone anonime ma ignote (identicazione fisica). Per cortesia cerchiamo di allargare la mente.
Antolì che dici?
Mai sostenuto che chi va a lavorare e si fa il mazzo in fabbrica sia una persona anonima, mai sostenuto che sia una persona invisibile. Anche lì c'è modo e modo di stare alla catena di montaggio; uno "costruttivo" facendo bene il proprio lavoro (avendo soddisfazione e facendosi notare in positivo dal datore di lavoro); uno "distruttivo"(facendosi notare in negativo); uno da anonimo(facendo il minimo indspensabile).
Quanto all'amore è assurdo ciò che dici. Come fa una persona ad innamorarsi di te prima di notarti, prima ti nota per come sei poi si innamora.
Poi, parlo sempre con Antolì, non ho proprio capito cosa centra il tuo discorso con l'esibizionista.
Non torno più sull'argomento.
Pz

métiu ha detto...

hai ragione pz, c'è modo e modo. sempre, in tutte le cose. anche nel modo di esporre le proprie idee.
ciao
-m

Anonimo ha detto...

I just discovered [url=http://bit.ly/bMGrYw]SatelliteTV[/url] on my PC! Ultra cheap at only $50 once off to get the software and an account on the Internet. I get more channels(in HD I might ad) than I get on cable so tomorrow I reckon I'm going to cancel my cable subscription. Thought I'd share this with you guys, worth to check out.

Anonimo ha detto...

if you guys desideratum to untrustworthy [url=http://www.generic4you.com]viagra[/url] online you can do it at www.generic4you.com, the most trusted viagra pharmacopoeia seeking generic drugs.
you can ascertain drugs like [url=http://www.generic4you.com/Sildenafil_Citrate_Viagra-p2.html]viagra[/url], [url=http://www.generic4you.com/Tadalafil-p1.html]cialis[/url], [url=http://www.generic4you.com/VardenafilLevitra-p3.html]levitra[/url] and more at www.rxpillsmd.net, the pre-eminent [url=http://www.rxpillsmd.net]viagra[/url] originator on the web. well another great [url=http://www.i-buy-viagra.com]viagra[/url] pharmacy you can find at www.i-buy-viagra.com

Anonimo ha detto...

Predilection casinos? verify this new [url=http://www.realcazinoz.com]online casinos[/url] commander and play online casino games like slots, blackjack, roulette, baccarat and more at www.realcazinoz.com .
you can also discontinuation our fresh [url=http://freecasinogames2010.webs.com]casino[/url] orientate at http://freecasinogames2010.webs.com and obtain essential folding change !
another solitary [url=http://www.ttittancasino.com]casino spiele[/url] neighbourhood is www.ttittancasino.com , instead of german gamblers, descend upon past unrestrained online casino bonus.

metiu (casalingo disperato) ha detto...

mah, per me ognuno è libero di postare quello che vuole qui. però con sti casinò e viagra c'avete scassato u cazzo...
molto cordialmente
il padrone di casa

ele78 ha detto...

E' quasi meglio lo spam su casinò e viagra che l'arroganza in stile Pz...