martedì 11 giugno 2013

liberi indizi d’estate


al cinema senza fare la coda
un mappamondo al posto del navigatore
la bella ragazza preferisce il chinotto al mojito
la superbici tirata a cannone chiede solo di essere pedalata
una cascata di bassi dà appuntamento allo stadio
il suono delle posate dalle finestre spalancate
la prima camicia dell’anno con ascella firmata
la bottiglia di bianco mascalzone occhieggia fresca dal frigo
la mia nonna alle 18.30 si affacciava alla finestra
odo augelli far festa
le bandiere per il 2 giugno
libero senza calze e senza punteggiatura mando a cagare l’inverno più lungo

45 commenti:

Ele ha detto...

m'è venuta su un'immagine d'estate..Dell'estate di quand'ero piccola:-)Chissà perchè:-)

Cervello Bacato ha detto...

Questa è poesia! xD Quella dell'ascella firmata mi ha ucciso :D

Clyo ha detto...

Si, è poesia pura, c'è anche la rima tra la nonna alla finestra e gli uccelli che fann festa! Olé! ;-D

diamoglidellebrioches ha detto...

l'inverno più lungo, effettivamente!
Pero' il chinotto...

Cristina ha detto...

Il suono delle posate dalle finestre spalancate...
quant'è vero!!!

p.s.= io quest'anno vado di birra altro che chinotto ;)

nella ha detto...

La simpatia, la freschezza, l'immediatezza , la fantasia, sono le cose che ti arrivano d'impeto leggendo questo blog..
Come fai a non amare questo nostro Metiu?

nodo ha detto...

ho un garofano tra i capelli

Enza ha detto...

Cenare con la luce naturale che entra dalle finestre, sentendo il cinguettio frenetico dei fringuelli.

Mariella ha detto...

" odo augelli far festa" è la mia preferita.
Ma mi pare non tua...
Finalmente eh!

Andy ha detto...

un giro con l'amico pazzo sui declivi montani,
un refolo di zefiro che torna e il beltempo rimena,
l'insalata di riso con birrozza,
i sandali e le passeggiate serali,
la promessa di un giorno migliore

Andy ha detto...

ps: grande Metiu come al solito:)

Debora ha detto...

Qua c'è tutto, tranne l'estate.. dalla finestra socchiusa entra un'arietta frizzantina...

Blackswan ha detto...

La birra comprata non più a lattine ma a cartoni e il macellaio che non mi vende più la trippa.
Attendo le fottutissime zanzare e le notti insonni. :)

Valmont ha detto...

Il primo bagno in mare
Le vecchiette sedute in strada dopo cena a chiaccherare
I sandali colorati
Rimanere svegli e godersi la frescura notturna fino all'alba

Lapattipeppa ha detto...

E un bel bicchiere di spuma dove lo lasciamo? Magari accompagnato da una bella e sugosa fetta d'anguria da paciugarsi su tutta la faccia

Personne (semplicementeBi) ha detto...

E finalmente è il caso di dirlo, vaffanc**oooooo invernoooooo!!!! :-)

metiu (scappato di casa) ha detto...

ele, che bella immagine che ti è venuta su. un abbraccio :)

cervello, compare poeta, grazie di cuore! contento di averti steso… :D

clyo, è la famosa rima a casaccio della scuola realistico giocosa ;)

brioches, guarda: il chinotto potrebbe risollevare anche le sorti delle lunghe notti in convento ;)

cristina, ho visto che hai aperto la stagione dei birroni! sempre belle le foto “random from your cell”

metiu (scappato di casa) ha detto...

nella, vieqquà! fatevi abbracciare tu e il tuo rock and roll :)

nodo, la lista degli indizi s’impreziosisce

enza, concordo, la luce naturale: un’immagine che resta

mariella, un po’ di giacomino va sempre bene, vero? baci

andy, stasera vado giù piatto piatto e scelgo l’insalata di riso con birrozza, eh.
grazie :)

metiu (scappato di casa) ha detto...

debora, bel tempo e aria fresca: che cosa chiedere di più?

black, la trippa mancherà anche a me. e la penserò con voluttà nelle notti passate a inseguire zanzare delle risaie per tutta la casa ;)

valmont, giusto per star tranquilli: prendo i sandali colorati per fare il primo bagno in mare. sai mai che un riccio… :)

patti, la spuma andrebbe protetta dall’unesco e dal wwf. grande!

bi, vai col coro! grande momento liberatorio via blog :)

Annastella ha detto...

I miei indizi sono: la cucina del ristorante che in 4 ci scontriamo che manco alle giostrine....= in estate si restringe! Senza cappa accesa ( leggi cappone) soffoco, con cappa accesa impazzisco dal rumoraccio.
I tavoli fuori , gioie e dolori.
Una dannata festa di santo li' vicino che per 3 giorni mi ammorba con au seu te pego! :)
un po' meno romantici dei tuoi,..ma pur sempre estate.
ciaoooooooooo :)

Olivia ha detto...

Il mio inizio d'estate è stato sancito oggi.
Quando ho tirato fuori le mie gambette pallide come un formaggio osella e mi son messa una gonna.

Anche se quelle forchette che si sentono grazie alle finestre aperte, a me pare di sentirle davvero. :)

Anonimo ha detto...

anche se ancora non son "convinta" sia davvero arrivata l'estate...speriamo duri 'sto Beltempo! io son "di quelle che..se non piovesse più sino almeno ad Ottobre starebbero benissimo"! senza lamentarsi di afa sudore zanzare etc! (lo so che non sarebbe "sano" se non piovesse così a lungo,ma son davvero STUFA) A.M.A.N.

Ros Mj ha detto...

Ce ne sono un paio che mi hanno schiantato :-D. Le calze all'aria danno grande soddisfazione, anche per me indizio d'estate..!! Bacio

metiu (scappato di casa) ha detto...

anna, au se te pego è troppo. dovevi presentarti agitando il cappone e aspirarli tutti, santo compreso.
viva l’estate!

olivia, osella cara, diffidiamo tutti di quelli sempre abbronzati come carlo conti o la vecchia col cane di “tutti pazzi per mary” (http://www.merciaioblog.com/wp-content/uploads/2012/10/tutti-pazzi-per-mary-magda.jpg)
:D

aman, non ero convinto nemmeno io. ma la sudorazione diffusa sul treno ieri sera mi ha fatto capire che ci siamo davvero ;)

ros, grazie. facciamo a chi lancia la calza più lontano?

Ale-o ha detto...

Il mappamondo... Tornano in mente le scuole elementari :-)

WonderDida ha detto...

Il rumore delle posate, è proprio vero.
con sottofondo di tg, pure.

metiu (scappato di casa) ha detto...

ale, pensa che io lo uso al posto del navigatore :D

wonder, e canarino alla finestra, a questo punto :)

Anonimo ha detto...

indizi d'estate (poco poetici,va bè): il rossetto o il burrocacao che si "squaglia" o "suda",le salviette umidificate che diventano fondamentali fuori casa,i piedi che "scivolano" specie coi tacchi o le zeppe,uscire dalla doccia o la vasca da bagno e già sudare,aver "esigenza" di legare i capelli sempre o quasi (o addirittura tagliarli,cortissimi!?),etc ^_^ A.M.A.N. (come già detto,nonostante tutto,AMO l'estate!)

ele78 ha detto...

Qui da me di ascelle firmate stiamo già facendo la collezione! :-)
ciao Metiu!

Donata Ginevra ha detto...

il suono delle posate dalle finestre spalancate...vero, quela la ricordo anche io! Il suono delle posate e anche la sigla del tiggì

metiu (scappato di casa) ha detto...

aman, occhio a non slittare sulle zeppe. che il gesso d'estate butta caldo :)

ele, mettiamo su una linea fashion di ascelle firmate?

fantasmina, ricordi comuni, a quanto leggo. pensa che nel mio borgo capita ancora d'imbattercisi. ciao :)

Anonimo ha detto...

non causa zeppe o tacchi,ma sai che da bambina ho avuto il gesso alla gamba proprio in periodo primaveril-estivo? -.-' già da piccola ero "sfigata" eh!? A.M.A.N.

Debora ha detto...

Sono passati 8 giorni dal mio commento... Rivoglio quell'aria frizzantina... Ora carovane di cammelli si muovono per le vie della city, e io credo di vedere le Piramidi (ma magari!!) invece sono solo i palazzi della mia città che la calura afosa mi mostra come ciò che non sono....

Mariella ha detto...

Toc Toc.
Non per rompere ma dico: come è andata ieri sera?
Io sono cotta, confusa e sto danzando SULLA FRONTIERA.
Bacio

metiu (scappato di casa) ha detto...

una piccola aman col "gessetto": un'immagine dickensiana :)

debora, a proposito di piramidi: con 'sto caldo io mi sento mummificato!

mariella, grandioso. io sono andato al debutto di mercoledì e sono ancora beneficamente frastornato :)

Baol ha detto...

Che poeta amico mio, che poeta...

(ai primi di luglio sono di nuovo dalle tue parti...)

Dammi la manina ha detto...

Io però nel colpo di coda dell'inverno ci credo ancora

metiu (scappato di casa) ha detto...

baol, è la poesia generata dai colpi di calore :D
ti aspetto a luglio: iu ar ri-uelcom!

manina, ti capisco. pensa che io - con un eccesso di ottimismo - avevo portato a lavare già ad aprile i giubbotti invernali... è finita come sai :)

Sara fatina ha detto...

Aggiungo: "i miei che accendono il condizionatore a temperature polari, mentre io mi metto il golfino..." :D Ciao Metiu, come stai? Io ho concluso le mie fatiche del saggio, lo spettacolo è andato benone! :)

metiu (scappato di casa) ha detto...

ciao sara! qui tutto bene, grazie, già si pensa alle vacanze.
grande giubilo per il tuo spettacolo: verrò a leggere resoconti e recensioni ;)

Nella Crosiglia ha detto...

Metiu arrivo appena posso sbrigare tutte 'ste luride faccende...e sono da te...
Apettamiiiiiiiiiiiii+++++++

dm ha detto...

AHAHAH :) una visione non male d'estate!

metiu (scappato di casa) ha detto...

nella in versione gugol plas... che onore. sono solo io che non lo uso?
:D

dm, ma grazie! diciamo che è una visione aiutata da un bicchiere di bianco gelato :)

Sara ha detto...

il chinotto nella versione light, mi auguro!

metiu (scappato di casa) ha detto...

lurisia, quello originale del "presidio di savona": qua siamo espertoni ;)