venerdì 5 aprile 2013

fauni, olindi e ore legali sul pianerottolo disperato


natale è passato da un po’, o sbaglio? eppure i miei vicini di pianerottolo espongono ancora sopra la porta di casa quelle inquietanti decorazioni in stile foresta svedese: sbuchi dall’ascensore e ti ritrovi nel “labirinto del fauno”.
presumo le abbiano comprate all’ikea, nelle cui polpette – insieme a varenne – temo di finire pure io ogni volta che incrocio la coppia.
lui, un tipo sfasato sulla trentina. credo lavori per la derattizzazione, altrimenti non capisco che cosa ci faccia tutti i sabati e le domeniche fisso in garage o in cantina. è quel genere che ti guarda come se tu gli avessi vomitato di fresco sul cofano della macchina lavata.
lei, non so: di certo ha un’espressione lucida come janis joplin sul palco di woodstock. forse è lei che gli vomita sul cofano.
sabato sera, rientrando, m’imbatto nei due che battibeccano sulla soglia di casa – sotto le fronde ikea, la porta spalancata – a proposito della fuga del loro gatto, alfredo.
hanno due facce che i bookmaker li danno per favoriti al prossimo incontro mondiale delle famiglie, davanti anche ai misseri e ai romano-bazzi. quarti i parolisi. crollano le giocate sui franzoni. spalti gremiti al limite della capienza. arbitra il signor bruno vespa dall’aquila, guardalinee i signori paolo crepet da torino e carlo giovanardi da modena. nell’intervallo dj set del cardinale ruini per la beatificazione di povia.
ma torniamo sul pianerottolo.
“buonasera”, dico ai due litiganti.
“mmmmms…sera”, gorgogliano i due litiganti.
entro rapido nel mio bunker. mi barrico, urino in abbondanza per l’ansia e mi rannicchio sul divano.
su la7 danno “mangia, prega, ama” con julia roberts: un film talmente brutto che, dopo venti minuti di sbadigli e ovvietà, mando avanti l’ora con quattro ore di anticipo pur di levarmelo di torno.
prima di dormire penso ad alfredo: gattone, resta fuori, non tornare. che da domani con l’ora legale si può fare l’aperitivo sui tavolini all’aperto e c’è ancora una bella luce. croccantini e crodino, offro io.

44 commenti:

Susanna Zanchi ha detto...

Geniale Metiu certo che ce n'e' di tipi strani! alfredo fa bene a starsene fuori casa...buona giornata comunque!

Annastella ha detto...

:) ho riso appena ho letto il titolo! ...ma di te che urini in abbondanza. Per l'ansia e povia pontefice...:D ....ps comunque. Saw gli ultimi addobbi di natale al ristorante li ha tolti prima. Di Pasqua...quindi....buona giornata! :)

Cristina ha detto...

povero Alfredo, sissì stai fuori al sicuro e vai di ape! :)

...Domani è comunque un altro giorno ha detto...

tutta colpa d'alfredo.

gattonero ha detto...

Alfré, caro collega, lontano da casa sì, ma soprattutto lontano dall'Ikea; quelli, appena possono, riciclano tutto. Non ti posso pensare inserito nelle polpette di coniglio.
Ciao, Mè, buona giornata, e pigliatillo 'stu gattarieddu.

diamoglidellebrioches ha detto...

Fantastico!Alfredo, gatto fuggitivo, ti stimo.

Ros Mj ha detto...

Anche tu non sei messo bene a vicini, a quanto pare (a parte Alfredo che, giustamente, se l'è data a gambe). Io ho tre famiglie che mi fanno allegra compagnia sul pianerottolo. Una coppia in cui lui è despota, lei chiaramente scema e il figlio è prossimo a comparire sui giornali (sai, una roba del tipo: uccide nottetempo i genitori con un'accetta. I vicini per fortuna vengono graziati :-D), due snob (un calciatore con la moglie stangona e bionda, binomio micidiale), due che in tre anni ho visto solo un paio di volte perchè lavorano di notte (ignoro cosa facciano) ma almeno non disturbano. Ma una villetta monofamiliare, nooo?? Baci

Mariella ha detto...

Forse non sarebbe opportuno sparare a zero sui miei vicini di casa, la coppia "affianco" appartiene alla ristretta cerchia di amici, ma come resisterti?
Sul pianerottolo siamo tre coppie alcune con figli cani & co.
I ragazzi di fronte, sono discretissimi, ho sempre avuto la netta sensazione che in realtà non abitino qui.
Solo il passeggino che staziona perennemente sul pianerottolo mi da certezza.
Gli amici affianco invece, li "sento" continuamente.
Lo sbattere la porta di casa, a qualunque ora del giorno e della notte, mi tiene bene a mente che esistono, suvvia.
E che proprio non ce la fanno ad accompagnarla con dolcezza, quella cazzo di porta.
Comunque consolati, io su davanti la loro provata entrata, vedo diverse e fantasiose decorazioni di tutti i generi, prova d'ingegno scolastico delle bambine di famiglia, che tra l'altro, anche se tu "maligno" penserai il contrario, io ADORO.
FORZA ALFREDO SEI TUTTI NOI.

CirINCIAMPAI ha detto...

Ho un'idea!!!
organizziamo la partita del cu...ore:
li chiudiamo tutti in uno stadio e poi granate e croccantini per tutti.
la prima la lancia Alfredo, però!

Sara fatina ha detto...

Metiu ti ho mai parlato dei miei vicini di casa?? Provvedo subito :)
Sulla porta dell'ingresso hanno un'enorme chiazza nera... no, non c'è stato un incendio, sono le sigarette che si fumano quotidianamente. A volte sospetto che fumino anche qualcos'altro.
Lui è un SATIRO... hai presente quelli coi dentini e i piedini di capra che suonano il flauto di canne (ahah, battuta!)? Ecco, appunto. Lei non esce di casa da tipo 5 anni. E vive a letto. Non litigano mai. Anzi lei continua a cinguettare amorevolmente "Amooooore...". Che poi, brutto com'è, a chiamarlo amore ci vuole coraggio. Scambiano la notte per il giorno, nel senso che di notte non ci fanno dormire per la tele a tutto volume. Il gatto (sì, c'è anche lui) non so come faccia ad essere ancora vivo, visto il fumo che gira in quella casa.
Allora, chi lo vince il premio di vicini più bizzarri?? :D

Olivia ha detto...

Mi vien da chiedermi...ma dove vivi? :)
Che poi, se incroci Alfredo, mandalo da me che me ne prendo cura io, di lui!

mgg64 ha detto...

O Metiu!!!! Trova il gatto e vattene con Alfredo for ever!!! ( te a me mi fai ribaltare dalle risate)...

Anonimo ha detto...

farò la figura della rompi...fauni ;) ma Misseri non Messeri ^_^ A.M.A.N.

Lapattipeppa ha detto...

Alfredo ha lasciato casa per trasferirsi all'Ikea.

Valerie ha detto...

AHAHAHAH la risposta di patti è meravigliosa.. io sto accompagnando alfredo a casa, ora bisogna tornare da quei monelli di genitori che ha.

Ciao metiuuuuuuu!

Blackswan ha detto...

Il crodino mi fa cagare, ma se mi offri una birretta, vengo a trovarti io :)

metiu (scappato di casa) ha detto...

susanna, grazie mille. se cerchi tipi strani, nel mio borgo provinciano abbondano… :)
buona serata!

annastè, quindi mi stai dicendo che saw è un addobbatore seriale?
ben tornata nella blogosfera, a piccoli passi :)
abbraccio

cristina, e vai di ape! :)

ale-domani, gira e rigira sono anni che è sempre colpa sua

gattonero, vigilerò sull’ikea per fermare eventuali tentativi di impolpettare alfredo.
e un gattarieddu ci vorrebbe proprio a movimentare il monoloc :)
grazie e buona serata a te

brioches, potremmo far incrociare i tuoi coinquilini con i miei vicini: chissà che bomba atomica ne esce.
sì, evviva alfredo, gatto fuggitivo :)

metiu (scappato di casa) ha detto...

ros, vedo che ti difendi bene anche tu col vicinato: dal potenziale serial killer alla star del pallone. ti auguro la villetta al più presto :)
baci

mariella, sicuramente meglio le prove d’ingegno scolastico delle pargole che il labirinto del fauno, vai tranquilla :)
ti aggiornerò sulla fuga di alfredo: per ora non l’hanno ancora riacchiappato

cincia, ci sto. e per stare più tranquilli rubiamo le chiavi al custode dello stadio e ci assicuriamo di aver chiuso bene le porte ;)

sara, secondo me abitiamo nello stesso palazzo: i tuoi vicini sono paurosamente simili ai miei. metti caso che abbiam fatto scopa?
prova a citofonare “scappato di casa” e vediamo… :D

olivia, vivo su un ponte (non sotto, sopra): l’architettura post industriale nella provincia di milano ha lasciato spazio al delirio…
alfredone è un gatto conteso e fortunato :)

metiu (scappato di casa) ha detto...

mariagrazia, sono pronto con la valigia per me e la sabbietta per alfredo.
dai, tirati su, che cosa ci fai ribaltata?

aman, grazie, corretto!
devo guardarmi qualche “porta a porta” in più… ;)

lapatti, genia!

vale, concordo sul battutone della patti. visto che sei in zona ti offro un caffè: suona alla porta di fronte alla foresta tropicale :D

black, grande, il crodino lo diamo al gatto… ah ah ah

ApeRegina ha detto...

I miei nuovi vicini sono piuttosto carini anche se, deco dire, che non e' come quando cresci in un condominio e tutti si conoscono... Insomma, ci salutiamo, a una coppia con bambina mi sonompiazzata in casa una sera che aspettavo Omino e ho scroccato un campari, pero' ci salutiamo tutti con cordialita'... Per quanto riguarda l'ora legale, stavolta me la sono proprio dimenticata :-)

ele78 ha detto...

Dj set del cardinale ruini per la beatificazione di povia.. muoio :-)

sognatriceabordo ha detto...

Adottalo tu Alfredo! :P

Princi ha detto...

Complimenti per il blog. Ti ho assegnato un premio. Se ti va, passa a ritirarlo.

metiu (scappato di casa) ha detto...

ape, il campari coi vicini è merce rara, goditela. in effetti qui da me si viaggia molto sull'anonimato.
a presto :)

ele78, cuffia appoggiata sulla spalla, testa inclinata e ghedap e ghedaun :D

sognatrice, se lo acchiappo per primo di sicuro :)

princi, un premio? grazie! che bellezza. passo a vedere.
intanto benvenuta in mi casa :)

Baol ha detto...

Dal pugliese lavoratore indeFESSO al milanese con nemmeno 5 minuti liberi:

un’espressione lucida come janis joplin sul palco di woodstock

Sto ridendo come un pazzo...poi ti racconterò dei miei vicini milanesi

(mi sa che devi scendere a Bari tu se vuoi davvero vedere i tavolini all'aperto...)

Elle ha detto...

Se a te e ad Alfredo serve il ghiaccio per il crodino, qui abbiamo le ultime palle di neve. Mandami pure i vicini, che con le decorazione sono indietro anni luce, altro che un'ora in più..

Valentina ha detto...

ma che paura!!! Dove vivi??? Alfredo già me lo vedo sotto i ponti con il fagottino in spalla a cercare di scappare di casa... sia mai che nelle prossime polpette ci finisca pure lui... o come decorazione sulla porta...magra fine in entrambe i casi.....perché non lo adotti tu???

Personne (semplicementeBi) ha detto...

Mangia, prega, ama è uno dei film più brutti e insulsi che abbia mai visto (salvo solo quel pezzone di Javier Bardem). Fossi in te, regalerei il dvd ai vicini! :-)

DoppioGeffer ha detto...

E' vero,mangia prega ama è un film di cui si può fare a meno! Pieno di luoghi comuni su gli "altri" paesi e senza logica....non è buono nemmeno per facilitare la digestione!
Comunque,sebbene io sia nettamente innamorata del geffer mentre tu della citrosodina,ho pensato di citarti in un mio post per assegnarti un piccolo premio blogger. Se ti interessa,passa a ritirarlo (ovviamente,devi esser munito dell'apposito scontrino) :D

Ade ha detto...

Ma poi, Alfredino. Tornò?

metiu (scappato di casa) ha detto...

baol, che coppia di inde-fessi… :D
mentre attendo le tue nìus sui vicini milanesi, ti confermo che qua i tavolini all’aperto vengono ancora utilizzati come copricapo per difendersi dalla pioggia

elle, anche a milano è più tempo da cioccolata calda, non sei sola.
i vicini te li sconsiglio, a meno che tu non abbia una passione per il genere thriller-cafone ;)

vale, vivo in una località amena ma pericolosa, sotto stretta protezione :D
alfredo me lo prenderei anche, ma – vista la mia abilità in cucina – finiremmo per contenderci le scatolette whiskas. non è bello

bi, siamo sulla stessa linea (peraltro ti lascio bardem e mi prendo la roberts, eh).
per natale farò trovare tra le fronde nemiche il divudì… grazie per l’idea ;)

doppiogeffer, anzi! quel filmaccio te la blocca, la digestione: mai sentite tante banalità sulle relazioni umane in un così breve lasso di tempo.
quanto alla citrosodina, ammetto che a volte l’ho tradita col geffer:
http://scappatodicasa.blogspot.it/2009/12/top-ten.html
grazie di cuore per il premio, passo prima alla cassa e arrivo ;)

ade, pare fosse in cortile a ronfare… ora è stato riacchiappato. davvero non so se essere contento o meno. ciao ciao

Alessandra ha detto...

hai mai pensato di invitare a cena i tuoi vicini? la tua cucina potrebbe stenderli :-P
comunque "mangia, prega, ama" è uno dei miei film preferiti di sempre.

Vero ha detto...

Buahauah magari il gatto è sparito di sua sponte xD

Ma poi...è tornato?

metiu (scappato di casa) ha detto...

ale, a un alleniana di ferro come te si perdona tutto. anche "mangia, prega, ama" :)

vero, tornato... diciamo che è stato intercettato in cortile e riportato a casa.
benvenuta :)

Queen B ♛ ha detto...

si può votare come meglio post del mese? ;) molto divertente
un bacino

Ale-o ha detto...

Caro Metiu, il mio vicino nel palazzo è soprannominato Psycho.. non aggiungo altro :-)

metiu (scappato di casa) ha detto...

queen, si può, mersì bocù. stasera m'incorono con i rami dell'ikea dei vicini :D

ale-o, ecco, non aggiungere altro. ma armati fino ai denti :D

Alessandra ha detto...

la questione del film era tutta una messinscena per far vacillare le tue certezze.
sono spietata, lo so :-P

elisabetta pendola ha detto...

arrivo qui un po' per caso un po' seguendo un filo, sei forte, io ti lovvo!!!

metiu (scappato di casa) ha detto...

ale, fiuuuuuuu... mi hai fatto sudare freddo :)

elisabetta, grazie e benvenuta. riavvolgo il filo e vengo a cercarti anch'io :)

Lisa ha detto...

Ti sei superato.
Grazie di esistere Metiu, e saluta i vicini.
Anzi, prendi il gatto scomparso, schiacciagli la pancia e fallo vomitare sulla macchina (lavata).
baci

metiu (scappato di casa) ha detto...

uaaaaaah, il gatto idrante... sei un mito!
grazie a te lisetta, lo sai che la stima è assolutamente reciproca

nodo ha detto...

patatine e crodino, seguo alfredo

metiu (scappato di casa) ha detto...

ottima scelta cara